Berlusconi ricoverato, Zangrillo: la fase è delicata, decorso regolare

Cronaca

Il primario ha fornito gli ultimi aggiornamenti sulla situazione dell'ex premier, affetto da polmonite da Covid: "Sta reagendo in modo ottimale alle cure, il che non vuol dire cantare vittoria dato che appartiene alla categoria definita più fragile"

"La fase è delicata, c'è cauto ottimismo: un decorso regolare con paziente tranquillo". Questo l'ultimo aggiornamento sulle condizioni di Silvio Berlusconi (QUI IL LIVEBLOG CON GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI SU BERLUSCONI), ricoverato da tre giorni al San Raffaele di Milano dopo aver contratto il coronavirus, nelle parole del professor Alberto Zangrillo. Berlusconi, ha aggiunto il primario dell'ospedale, "sta reagendo in modo ottimale alle cure, il che non vuol dire cantare vittoria dato che appartiene alla categoria definita più fragile". (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS IN TEMPO REALE)

Notte tranquilla per Berlusconi

approfondimento

Dal malore di Montecatini al Covid, tutte le sfide di Berlusconi

L'aggiornamento è arrivato direttamente da Zangrillo, che si è fermato brevemente a parlare con i giornalisti all'esterno dell'ospedale. Per oggi, ha spiegato il primario del San Raffaele, non ci saranno altri bollettini sullo stato di salute dell'ex premier. Secondo quanto si è appreso, Berlusconi ha trascorso una notte tranquilla in ospedale, la seconda dal giorno del suo ricovero. Viene descritto come di umore sereno. Zangrillo avrebbe espresso la sua soddisfazione per il buon decorso della malattia anche a Berlusconi.

Cronaca: i più letti