Coronavirus Sardegna, a Sassari obbligo di mascherine all'aperto tutto il giorno

Cronaca

Lo ha deciso il vice sindaco della città Gianfranco Meazza, con un'ordinanza valida da domenica 30 agosto 2020 al 7 settembre, a seguito dell’aumento dei casi di Covid-19 nel nord della Regione

Mascherine obbligatorie anche all'aperto 24 ore su 24 a Sassari. Lo ha deciso il vice sindaco della città Gianfranco Meazza, con un'ordinanza valida da domenica 30 agosto 2020 al 7 settembre, a seguito dell’aumento dei casi di coronavirus nel nord della Sardegna (GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE).

L'ordinanza

vedi anche

Coronavirus Sardegna, ponte aereo o nave per turisti in isolamento

La prescrizione riguarda gli "spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, parchi) laddove per la natura, idoneità e caratteristiche fisiche di detti luoghi sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale, come fermate di mezzi pubblici, spazi antistanti esercizi commerciali, o uffici pubblici o di interesse pubblico".

Le precedenti misure

approfondimento

Coronavirus in Sardegna: cosa sappiamo finora

Con lo stesso provvedimento il Comune di Sassari ribadisce la sospensione all'aperto o al chiuso, dei balli sia nelle discoteche che nelle sale da ballo e "locali assimilati destinati all'intrattenimento o che si svolgono in lidi, stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, spiagge libere, spazi comuni delle strutture ricettive o in altri luoghi aperti al pubblico". Sono chiamati a vigilare sul rispetto delle nuove misure gli agenti della Polizia Municipale e delle altre forze dell'ordine.

Cronaca: i più letti