Coronavirus, La Maddalena: in 444 “liberi” da quarantena dopo test in resort Santo Stefano

Cronaca

Terminati gli esami su turisti e personale della struttura nell’isola dell’arcipelago sardo, rimasti bloccati da alcuni giorni per un focolaio. Un solo turista tra i 26 positivi. I negativi pretendono un certificato scritto che ne attesti le condizioni di salute

La direzione dell'Ats Sardegna ha avviato le procedure per "liberare" dalla quarantena tutti i turisti e il personale del resort di Santo Stefano (nell’arcipelago de La Maddalena, in Sardegna), risultati negativi ai tamponi per il coronavirus effettuati in questi giorni dopo la scoperta di un caso di positività tra i lavoratori della struttura ricettiva (COVID: LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI LIVE). Si tratta si 444 persone su 470 in isolamento, anche se altre fonti parlano di 449 su 475 isolati. L’azienda sanitaria locale sta definendo le azioni da intraprendere sulla base delle linee guida nazionali e regionali. Complessivamente i positivi, che probabilmente saranno gestiti in loco senza ulteriori spostamenti - salvo necessità di ricovero - sono 26 su un totale di 470 tamponi processati.

I negativi pretendono certificato

vedi anche

Coronavirus Italia, quali sono i nuovi focolai di Covid-19

Secondo quanto riportato dall’AGI, che cita il dottor Marcello Acciaro responsabile dell'unità di crisi del Nord Sardegna, tra le persone ora libere di lasciare l’isola molte non vorrebbero farlo prima di aver ricevuto una certificazione scritta sulle condizioni di salute. Il dottor Acciaro ha raccontato che ieri sera è stato costretto a una movimentate call conference con i villeggianti riuniti nell'anfiteatro del residence. "Prima erano arrabbiati perché non potevano uscire, poi perché li lasciavamo liberi di andare. Mi hanno chiesto un certificato scritto, rifiutandosi di uscire senza questo documento". E tra le urla, le proteste e anche in qualche caso gli applausi, durante il collegamento telefonico la promessa di una certificazione è stata infine 'strappata' al responsabile dell'unità di crisi. "Sono liberi di fare quello che vogliono, ma restano bloccati lì”.

Un solo turista tra i 26 positivi 

leggi anche

Covid in resort, positivi a S. Stefano salgono a 26

Nel frattempo si apprende che sui 26 casi di positività al Covid-19 riscontrati nel resort, solo uno è un turista. Gli altri 25 sono lavoratori della struttura ricettiva e di questi, come fa sapere su Facebook il sindaco Luca Carlo Montella, solo 3 sono residenti a La Maddalena. "Fra i tre, due casi ci erano già conosciuti. Il terzo si aggiunge. Uno solo di questi è a La Maddalena da tempo antecedente, gli altri sono ancora a Santo Stefano - spiega - I dipendenti sono circa per metà sardi di diverse località". Tra i 26 positivi, solo due presentano sintomi. Per uno è stato disposto il ricovero nell'ospedale di Sassari. Complessivamente sono stati fatti 470 tamponi al personale del resort e ai turisti presenti in hotel.

Cronaca: i più letti