Coronavirus, un coro a distanza di 700 bambini canta “Nessun dorma”. VIDEO

Cronaca

L’iniziativa dell’associazione Europa InCanto per lanciare un messaggio di speranza. Centinaia i bimbi di diverse nazionalità che, diretti da un’orchestra virtuale, hanno partecipato al progetto. Franceschini: “Da questa prova terribile uscirà una generazione migliore”

Un coro virtuale di 700 bambini di diverse nazionalità che, dalle loro case, hanno cantato "Nessun Dorma" dalla Turandot di Giacomo Puccini. È l’iniziativa ideata da Europa InCanto, per lanciare un messaggio di speranza e solidarietà durante l’emergenza coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - IL CONTAGIO IN ITALIA: LA MAPPA - LA SITUAZIONE IN ITALIA: LE GRAFICHE). "Commuovono con quei sorrisi dietro i cartelli con il loro nome - ha commentato il ministro della Cultura Dario Franceschini su Twitter - Da questa prova terribile uscirà una generazione migliore e più forte della nostra” (LE TAPPE - I CASI NEL MONDO).

Un’orchestra virtuale

Centinaia di bambini hanno accolto l’invito di Europa InCanto e, accompagnati dall’orchestra virtuale EICO e diretti da Germano Neri, hanno cantato la famosa aria dell’opera Turandot tenendo in mano dei cartelli colorati con su scritti i loro nomi. “Abbiamo ricevuto 700 video realizzati da bambine e bambini - italiani, europei e non solo – che cantano con grande entusiasmo la famosa aria pucciniana, ognuno con la sua personalità, la sua interpretazione e il suo accento”, scrive Europa InCanto su YouTube.

“Mai come in questo momento la musica e la cultura ci aiutano a sognare”

“Per tutti è stato un gioco da ragazzi! - spiega l’associazione musicale - È bastato infatti seguire le indicazioni e scaricare Scuola InCanto App, con il simpatico e originale Karaoke dell’opera che ha guidato i bambini all’apprendimento e all’esecuzione del celebre brano. Entusiasta anche la risposta dei genitori che hanno partecipato attivamente alla preparazione dei figli trasformandosi in veri e propri registi alle prese con smartphone e videocamere e altri strumenti a loro disposizione per poter filmare e inviare le performances dei bambini”. “Mai come in questo momento - conclude Europa InCanto - la musica e la cultura ci aiutano a sognare, ci fanno volare con la fantasia e immaginare storie fantastiche. Sentimenti senza limite: è con gli occhi di questi bambini che possiamo scorgere un raggio di speranza e un futuro migliore!”.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.