Coronavirus, stop alla didattica online durante le vacanze di Pasqua

Cronaca

Non si faranno lezioni a distanza dal 9 al 14 aprile. Il calendario scolastico non è stato modificato. Le scuole possono però decidere se recuperare qualche giorno perso

Nessuna lezione online durante le vacanze di Pasqua, da giovedì 9 aprile a martedì 14 aprile. Nei periodi deliberati ad inizio anno scolastico dal Consiglio d'Istituto, le attività di didattica a distanza resteranno dunque sospese (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - LE TAPPE DEL CORONAVIRUS - LE GRAFICHE SULLA SITUAZIONE IN ITALIA).

Il calendario rimane immutato

Il calendario scolastico, quindi, non è stato modificato, e le vacanze di Pasqua sono salve in quanto non ci sono indicazioni diverse da parte del ministero dell'Istruzione. Le scuole, data l'autonomia, possono comunque decidere qualche giorno di “recupero” per le ore di lezione perse. Intanto, la Cisl lamenta la difficoltà nelle valutazioni degli alunni: "La difficoltà in questo momento è legata alla valutazione con i voti: certificare con il voto una didattica a distanza non regolamentata dalle norme è difficile così come poterla sostenere nel caso di ricorsi. Ci aspettiamo interventi normativi anche per garantire e convalidare le certificazioni", dice Maddalena Gissi segretaria generale Cisl Scuola (LO SPECIALE SCUOLA - IPOTESI MATURITA' A DISTANZA).

Cronaca: i più letti