Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Coronavirus, due vittime in Italia. Salgono i contagi: sono 79 in 5 regioni

Sono 76 i positivi al Coronavirus in 5 regioni: 54 in Lombardia, 17 in Veneto, 2 in Emilia Romagna, 2 nel Lazio (la coppia di turisti cinesi allo Spallanzani) ed una in Piemonte. Il governo ha deciso il divieto di ingresso e uscita nelle zone focolaio. AGGIORNAMENTI

Leggi tutto
1 nuovo post
Due morti e 79 casi di contagio in totale, tra cui il primo in Piemonte e i primi due nel milanese.  E' questo il bilancio della diffusione del coronavirus in Italia.

Cdm straordinario

  • Nella serata di sabato un cdm straordinario ha emanato un decreto legge con una serie di misure speciali per contenere la diffusione del Coronavirus. 
  • E' stato deciso il divieto di entrata e uscita nelle cosiddette "zone focolaio", 10 comuni del lodigiano e il comune di Vò Euganeo nel Veneto
  • Burioni: “Aumenterà il numero di casi in Italia, non spaventiamoci”

Vittime e contagi in Italia

I contagi nel mondo

  • I contagiati nel mondo sono circa 78mila, le vittime oltre 2300. Al di fuori della Cina sono coinvolti 26 Paesi
  • L'OMS ha fatto sapere che "l'80% dei pazienti si ammala lievemente, il 20% in modo grave. Nel 2% dei casi il virus è fatale e il rischio di morte aumenta con l'età avanzata del paziente e con le condizioni di salute preesistenti. Relativamente pochi casi tra i bambini".
- di Redazione Sky Tg24
Il liveblog finisce qui. Per tutti gli aggiornamenti segui LA NUOVA DIRETTA 
- di Maurizio Odor

Coronavirus,  Cina:  96 nuovi decessi in provincia Hubei

Il coronavirus ha causato 96 nuovi decessi nella provincia cinese di Hubei. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie provinciali nel consueto briefing quotidiano sulla malattia. 
 
- di Maurizio Odor

Inter conferma, gara con la Samp rinviata

"Si comunica che la partita di Serie A Inter-Sampdoria, prevista per domenica 23 febbraio alle ore 20.45 e valida per la 25/ma giornata, viene rinviata a data da destinarsi", è il comunicato ufficiale pubblicato dall'Inter sul proprio sito in seguito alla decisione del Governo di sospendere le attività sportive in Lombardia e Veneto a causa del coronavirus.
- di Maurizio Odor

Coronavirus: gli 11 Comuni in quarantena in Lombardia e Veneto

Sono undici i comuni del lodigiano e del Veneto interessati dall'emergenza coronavirus e dai relativi provvedimenti delle autorità per impedire la diffusione del virus. Ecco l'elenco completo: Vo' Euganeo, Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano. 
- di Maurizio Odor

Conte, no a sentimenti di panico

"Gli italiani non devono abbandonarsi a sentimenti di panico" che "non hanno ragione di essere. Devono fidarsi delle autorità sanitarie prima e di quelle politico amministrative". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine del consiglio dei ministri.
- di Maurizio Odor

In decreto divieto uscita ed entrata da zone focolaio

"Divieto di allontanamento dal Comune o dall'area interessata da parte di tutti gli individui comunque presenti nel comune o nell'area"; "divieto di accesso al Comune o all'area interessata"; "sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in un luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico". Sono alcune delle misure contenute nel decreto legge approvato questa sera dal consiglio dei ministri. Tra gli altri provvedimenti anche "la sospensione dei servizi educativi dell'infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, salvo le attività formative svolte a distanza",
- di Maurizio Odor

Decreto legge: fino 3 mesi arresto per chi non rispetta norme

Il mancato rispetto delle misure di contenimento decise stasera dal Governo per fronteggiare l'emergenza coronavirus sarà punito ai sensi dell'articolo 650 del codice penale. Lo prevede il decreto legge varato questa sera del Cdm.  L'articolo 650 del codice penale prevede: "Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall'autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica o d'ordine pubblico o d'igiene, è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a euro 206".
- di Maurizio Odor

50 mila persone non potranno uscire dai loro Comuni

Sono circa 50mila gli italiani che saranno interessati dalle misure varate dal governo per arginare la diffusione del coronavirus. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. "I residenti del comune di Vo' Euganeo sono circa 3.500, nei dieci comuni del Lodigiano stiamo parlando di un numero molto più cospicuo, circa 47mila, i quali potranno peraltro circolare all'interno dei comuni", ha spiegato. "Se si  diffondessero iniziative come quelle della famiglia che si è allontanata - ha aggiunto - rischieremmo di non poter più contenere il rischio epidemico. Per questo dobbiamo adottare misure restrittive per un paio di settimane, perché sono questi i tempi di incubazione e i tempi che ci permetteranno di contenere il focolaio", ha concluso. 
- di Maurizio Odor

Conte, Forze ordine per rispetto misure

"Ovviamente disporremo dei presidi e dei controlli" perché ci sia il rispetto delle misure di contenimento previste sui territori, "e quindi abbiamo già dato mandato alle forze dell'ordine perché provvedano e se è necessario ci saranno le forze armate, ma confideremo molto sulla collaborazione dei cittadini". Lo ha detto il premier Conte in conferenza stampa. "Sono sicuro - ha sottolineato - che ci sarà una forma di intensa collaborazione con la comunità locale. Comunque predisporremo misure perché le iniziative prese abbiano piena attuazione".
 
- di Maurizio Odor

Coronavirus: sanzioni penali per chi esce da focolai

La violazione del provvedimento di entrata ed uscita dalle aree di focolaio del Coronavirus "sarà passibile di sanzione penale, secondo l'articolo 650 del Codice penale. Sono misure di cautela a protezione della stessa comunità locale. Ci affidiamo con un patto di fiducia ai cittadini. Per un breve periodo, un paio di settimane, qualche restrizione non impedirà la vita delle persone che ne troveranno anzi giovamento". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte.
- di Maurizio Odor

Spadafora "Stop a sport in Veneto e Lombardia domani"

Nessuna manifestazione sportiva avrà luogo domani in Veneto e Lombardia. Lo annuncia il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora al termine del Consiglio dei ministri. In una lettera inviata al presidente del Coni, Giovanni Malago", Spadadora  chiede "di farsi interprete presso tutti i competenti organismi sportivi dell'invito del Governo di sospendere tutte le manifestazioni sportive di ogni grado e disciplina previste nelle Regioni Lombardia e Veneto per la giornata di domenica 23 febbraio 2020.
- di Maurizio Odor

Conte, no condizioni per la sospensione di Schengen

"Questa possibilità e' prevista dai trattati, noi adotteremo sempre misure nel segno della adeguatezza e proporzionalità. Allo stato non vi sono i presupposti per chiedere ed ottenere la sospensione del trattato di Schengen, è una misura draconiana che adesso suona come sproporzionata". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte al termine del Cdm. 
- di Maurizio Odor

Coronavirus: Conte, in zone focolaio divieto ingresso e uscita

"Nelle aree focolaio non sarà consentito l'ingresso e l'allontanamento, salvo specifiche deroghe da valutare di volta in volta. In quelle aree e' già stata disposta la sospensione delle attività lavorative e delle manifestazioni". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte al termine della riunione del Consiglio dei ministri nella sede della Protezione civile. 
- di Maurizio Odor

Borrelli, 79 contagiati, 33 ricoverati

"Sono 79 le persone colpite dal coronavirus, situate in 5 Regioni: 54 di loro sono in Lombardia, 17 in Veneto, 2 in Emilia Romagna, 2 nel Lazio e 1 in Piemonte. Ad ora sono 33 le persone ricoverate con sintomi, di cui 18 in terapia intensiva, 11 invece sono in isolamento domiciliare. Due i deceduti, mentre una persona è stata dimessa allo Spallanzani". Lo ha detto il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli al termine del Cdm.
- di Maurizio Odor

Protezione civile, ultimo aggiornamento sul coronavirus in Italia

79 contagiati, di cui 2 morti e un dimesso.
Ricoverati con sintomi 33
In terapia intensiva 18
Positive in isolamento domiciliare 11
- di Maurizio Odor

Coronavirus: Giorgio Armani, sfilata a porte chiuse

 Giorgio Armani ha deciso di far sfilare la sua collezione a porte chiuse, senza ospiti, dati i recenti sviluppi del Coronavirus. La sfilata in programma domani a Milano verrà registrata a teatro vuoto e trasmessa in streaming sul sito Armani.com. La decisione di Giorgio Armani - viene spiegato all'ANSA - "è stata presa per non esporre ad alcun rischio la salute dei propri ospiti". 
- di Maurizio Odor

Coronavirus: Conte, impedire allontanamento da focolai
  

"Il decreto legge ci consentirà di intervenire per impedire l'allontanamento dal Comune da parte di individui che si trovano nelle aree di focolaio". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte al termine della riunione del Consiglio dei ministri nella sede della Protezione civile. 
- di Maurizio Odor

Conte, boom numeri? Per rigore e meticolosità controlli

"In questo momento ci siamo chiesti, ed anch'io mi sono chiesto, come mai ci sono stati così' tanti casi scoperti tutti d'un tratto. Da noi c'è sempre stata una linea massima di preoccupazione e siamo tra i paesi che hanno adottato le misure più garantiste ed efficaci di sicurezza. Sono rigorosi controlli che nascondono un lavoro certosino, puntiglioso e meticoloso. E questo rigore ci permette di svelare i casi di contagi con accuratezza". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte al termine del Consiglio dei Ministri straordinario sull'emergenza Coronavirus.
- di Maurizio Odor