Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Coronavirus, Conte: "Quarantena per chi è entrato in contatto, ma niente panico". VIDEO

Coronavirus, Conte: Pronti all'emergenza

2' di lettura

"Abbiamo adottato una linea di massima precauzione, bisogna fidarsi di quelle che sono le indicazioni del ministero della Salute", ha detto il premier da Bruxelles. "Ci protegga o si dimetta. Blindare i confini', ribatte Salvini

"È stata disposta una nuova ordinanza che dispone il trattamento di isolamento per tutti coloro che sono venuti a contatto" con i nuovi contagiati a Codogno (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA). Così il premier Giuseppe Conte intervenuto da Bruxelles poche ore dopo la notizia del 38enne di Codogno in gravi condizioni, oltre alla moglie e all’amico positivi. Conte ha ha anche aggiunto che la quarantena sarà predisposta "per chi è stato nelle aree a rischio e le aree a rischio le definisce con aggiornamento costante l'Organizzazione Mondiale della Sanità. Quindi la quarantena non riguarda tutti quelli che vengono dalla Cina, ma solo chi è stato nelle aree a rischio". 

"Nessun allarmismo"  

"Abbiamo adottato in pieno accordo con il ministro Speranza e gli altri ministri una linea di massima precauzione e prudenza e questo ci consente di scacciare via qualsiasi allarmismo sociale, qualsiasi panico" ha proseguito il premier da Bruxelles, riferendosi in particolare ai tre nuovi casi di contagio da Coronavirus nel lodigiano. "Dovete fidarvi - ha poi detto Conte rivolto ai giornalisti che lo attendevano all'ingresso del Consiglio europeo - di quelle che sono le indicazioni ufficiali del ministero della Salute. Perchè abbiamo un comitato tecnico scientifico che ci offre la base tecnica e scientifica di valutazione. Ovviamente un attimo dopo, conseguentemente - ha detto ancora Conte - adottiamo tutte le iniziative e le indicazioni anche sul piano politico che sono necessarie per la popolazione. Siamo già a livello di massima precauzione". (FOTO)

Salvini: "Conte ci protegga o si dimetta"

"Ci protegga o si dimetta", ha ribattuto il leader della Lega Matteo Salvini, sottolineando che "i contagi continuano ad aumentare, bisogna blindare i confini". E ancora, in una diretta Facebook: "Se qualcuno non ha fatto o non farà tutto il suo dovere per proteggere il popolo italiano, ne risponderà davanti al popolo".  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"