Coronavirus, Conte: due casi di contagio in Italia, sono turisti cinesi. VIDEO

Cronaca

I due casi accertati sono due turisti cinesi che sono venuti nel nostro paese nei giorni scorsi e che si erano sentiti male ed erano stati portati allo Spallanzani dove erano in osservazione dal 29 gennaio. Voli sospesi da e per la Cina

Due contagi da Coronavirus in Italia. Si tratta di due turisti cinesi, ora ricoverati in isolamento allo Spallanzani di Roma.  E' lo stesso presidente del consiglio italiano, Giuseppe Conte, a renderlo noto in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Accanto a lui, il ministro della Salute, Roberto Speranza, e il direttore scientifico dell'Istituto Spallanzani di Roma, Giuseppe Ippolito.  (I SINTOMI - LE COSE DA SAPERE - LA COSTRUZIONE DEGLI OSPEDALI IN TIMELAPSE).

Due casi in Italia

"I due casi accertati sono due turisti cinesi che sono venuti nel nostro Paese", spiega Conte. La notizia arriva nel corso del vertice convocato per fare il punto sull'Agenda 2023 con la quale il governo intende rilanciare la propria azione. E l'attenzione si sposta immediatamente a questa nuova priorità. Il governo, tuttavia, "non si è fatto trovare impreparato", afferma subito il premier ricordando come tutte le strutture preposte fossero in allerta ormai da giorni (5 VERITÀ E BUFALE SUL VIRUS). "In questo momento ci sono attente verifiche per ricostruire il percorso dei due cittadini cinesi ed evitare assolutamente qualsiasi rischio ulteriore di contagio. Al momento non c'è alcun motivo per creare allarme sociale, continueremo a seguire con il massimo dispendio di energie e risorse", ha aggiunto. E il governo ha già messo in atto una delle misure più stringenti, la chiusura del traffico aereo da e per la Cina.

In isolamento

Ed è il ministro Speranza ad assicurare che "faremo tutte le verifiche del caso: proveremo a tracciare il percorso di queste persone nel nostro Paese. Ci sono tutte le condizioni per definire la situazione sotto controllo", prosegue Speranza, spiegando che i due soggetti sono "in isolamento da ieri". Il direttore Scientifico dello Spallanzani, Giuseppe Ippolito, spiega che "l'Asr ha messo in atto il programma per identificare possibili contatti, le persone verranno tracciate, ma al momento non sembra che ci siano rischi di popolazione. L'autorità sanitaria regionale sta tracciando tutti i contatti, i movimenti di queste persone, per puro principio di precauzione. Il ministero insieme alla regione faranno un bollettino sanitario".  (PASSEGGERI BLOCCATI A CIVITAVECCHIA)

"Situazione sotto controllo"

In ogni caso, Conte sente di poter tranquillizzare la popolazione: "Ho avuto un briefing con il ministro e in questo momento siamo nella linea di massimo rigore in funzione preventiva. Da questo punto di vista siamo nella condizione di poter tranquillizzare tutti i cittadini, la situazione è sotto controllo assolutamente", aggiunge Conte. "Sono in atto delle tracciature, dei percorsi per limitare al massimo il rischio. Siamo fiduciosi che la situazione rimarrà confinata. Alcuni episodi di discriminazione sono dovuti ad ignoranza". 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.