Virus Cina, rientra il caso sospetto a Parma: donna in osservazione, primi esami ok

Cronaca

La paziente, ricoverata nel reparto di malattie infettive dell'Ospedale Maggiore, è in buone condizioni. Le aziende sanitarie locali hanno attivato tutte le procedure previste dal protocollo

Dopo il presunto caso di coronavirus a Bari, rientrato dopo le prime analisi, un nuovo allarme per un paziente italiano di ritorno in questi giorni da Wuhan e ricoverato a Parma ha destato preoccupazione. Si tratta di una donna, che si trova adesso nel reparto di malattie infettive dell'Ospedale Maggiore e che per fortuna sarebbe in buone condizioni. Di ritorno dalla località cinese, epicentro della diffusione del virus (QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE), ha accusato lievi sintomi di infezione alle vie respiratorie. (COSA SAPPIAMO - I SINTOMI - I VIRUS DEGLI ULTIMI 25 ANNI: FOTO). 
Dall’esito dei primi accertamenti è emersa la presenza del virus influenzale di tipo B. Si attendono comunque ulteriori accertamenti da parte dei laboratori di riferimento per escludere la presenza di coronavirus.

Il caso è solo sospetto, sottolinea l'Ausl di Parma. Le aziende sanitarie locali hanno attivato tutte le procedure previste dal Ministero della salute e dalle autorità regionali. Carlo Calzetti, infettivologo dell'Ospedale Maggiore di Parma, ha precisato che la donna sta bene e che, considerando la sua anamnesi, al momento si trova "in isolamento respiratorio prudenziale". "Già oggi però è sfebbrata - sottolinea Calzetti - ed è in miglioramento".

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.