Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maltempo, allerta rossa fino alle 15 di lunedì nelle province di Genova e Savona

I titoli di Sky Tg24 delle ore 18 del 20 ottobre

3' di lettura

In tutto il resto della regione l'allerta è gialla. Nel capoluogo si è giocata la partita Sampdoria-Roma. Non si prevedono tagli alla circolazione ferroviaria, ma il sistema dei bus sostitutivi è già allertato

SEGUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - IL LIVEBLOG

Passa da arancione a rossa l'allerta meteo sulle zone centrali della Liguria. L'allerta rossa scatta da domenica sera alle 20 ed è valida fino alle 15 di lunedì. Nel Savonese e nel Genovese "le scuole resteranno chiuse", ha detto l'assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone. Venerdì quindici persone erano state allontanate dalle loro abitazioni a causa dell’esondazione di un ruscello nell'entroterra Imperiese. Nonostante tutto si è giocata la partita Sampdoria-Roma (HIGHLIGHTS): la gara era stata a rischio nei giorni scorsi. 

Non ci saranno cancellazioni preventive dei treni

Non ci saranno cancellazioni preventive di treni. Ma è consigliabile, prima di mettersi in viaggio, consultare il sito Trenitalia.com per eventuali modifiche e che saranno prontamente rese note, o di chiamare gratuitamente il call center 800.892021. Trenitalia ha comunque già organizzato 20 bus tra Savona e Genova che saranno a disposizione degli utenti nel caso in cui fosse necessario supportare il trasporto ferroviario.

Comune di Genova pronto a bloccare alcune zone della città

Nel caso in cui Genova fosse colpita da una "bomba d'acqua come nel 2014" il Comune è pronto a bloccare il transito a chiunque in alcune zone della città in mezzora. È la nuova sperimentazione, denominata “dry-run”, annunciata dal sindaco Marco Bucci. In caso di allarme per esondazione di un torrente, alcune zone di Genova d'ora in avanti saranno interdette a chiunque. Ad esempio nel caso in cui il livello del torrente Bisagno arrivasse a 80 centimetri dalla piena. Ci sono 11 auto dei vigili dotate di megafono pronte a intervenire già dalla notte. Durante l'allerta rossa la metropolitana andrà da Brin a De Ferrari, la stazione di Brignole resterà chiusa al pubblico. Il 21 ottobre resteranno chiuse tutte le scuole di Genova.

Piogge intense nel Savonese

La situazione più delicata è quella della parte centrale del territorio regionale, completamente satura e sottoposta a pesante stress idrogeologico. Le precipitazioni più significative, dalle 22 di sabato sera alle 10 di domenica sono state registrate nel Savonese, in particolare sull'Albenganese e sulla Val Bormida con 147 millimetri di pioggia caduti a monte Settepani, nel Comune di Osiglia e 138 a Colle del Melogno, nel Comune di Maiolo. In tutte le altre zone della regione le piogge sono state assenti o non significative, secondo le stime di Arpal.

Quindici sfollati nell’Imperiese

L'allerta è gialla nell'Imperiese e nello Spezzino. Proprio in provincia di Imperia, ieri 15 persone hanno dovuto lasciare le loro case a causa del maltempo nel comune di Pigna, in val Nervia. La protezione civile e il sindaco hanno deciso di allontanare da casa le persone che hanno trovato ospitalità in parte da familiari e conoscenti e in parte in un agriturismo. Il ruscello che passa accanto all'abitato, ingrossato per le piogge intense, sta trascinando massi di grandi dimensioni che minacciano l'integrità delle case. Il provvedimento è stato preso in via precauzionale. La situazione è in continua evoluzione e monitorata dalla Protezione Civile.

Data ultima modifica 20 ottobre 2019 ore 19:25

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"