Risultati dei test di medicina 2019, come consultare la graduatoria

Cronaca

A partire da venerdì 27 settembre sul portale Universitaly sono diffusi gli esiti in forma nominale. Così gli studenti possono scoprire il risultato della propria prova e i particolari del proprio elaborato

Il 27 settembre è il giorno fissato per la pubblicazione dei risultati dei test di medicina 2019 in forma nominale sul sito di Universitaly, come annunciato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur), precisando che gli esiti nominali sono consultabili nell'area riservata ai candidati (mentre la graduatoria nazionale di merito nominativa sarà diffusa il primo ottobre).

Come consultare le graduatorie

I risultati dei test per l'accesso ai corsi di laurea a numero programmato in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi Dentaria erano stati pubblicati il 17 settembre in forma anonima sul sito Universitaly. In quel primo momento, ricordando il proprio "codice etichetta", era già comunque possibile scoprire il proprio punteggio. Mentre dal 27 settembre è possibile farlo direttamente dall'area riservata senza ricorrere a tale codice, e anche consultare gli errori del proprio compito. È sufficiente dunque accedere con le proprie credenziali e analizzare il proprio elaborato, la scheda anagrafica e il punteggio nella propria area riservata. In caso di malfunzionamenti del portale Universitaly, è possibile segnalare la difficoltà al Miur, contattando l'help desk al numero 051/6171959.

Il punteggio minimo ufficiale

Tuttavia, consultando le graduatorie, nella giornata di venerdì 27 settembre non è ancora possibile conoscere il punteggio minimo ufficiale richiesto: questo sarà reso noto solo l'1 ottobre con la pubblicazione della graduatoria nominativa nazionale per merito. Attualmente, il punteggio minimo teorizzato da Alphatest - e quindi non ufficiale - è di 41,7 punti.

I numeri del test

Secondo i dati diffusi dal Miur, i candidati che hanno sostenuto la prova sono stati 60.776 (su 68.694 domande pervenute). Gli idonei, quelli che hanno totalizzato i 20 punti minimi necessari per concorrere alla graduatoria nazionale e alla distribuzione dei posti disponibili, sono stati 42.745, il 70,33% del totale. Il punteggio medio nazionale registrato tra gli idonei è stato di 35,23, mentre quello medio più alto a livello di ateneo è di 39,12 a Pavia. La percentuale di idonei più alta è stata registrata a Udine (83,5%) e il punteggio più alto è stato conseguito presso l’Università Statale di Milano (82,4). Per quanto riguarda invece il test per l'ingresso a Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria in Lingua Inglese sono stati 7.911 candidati a fronte di 10.450 domande. Gli idonei sono stati 5.789, il 73,18% del totale. Il punteggio medio nazionale registrato tra gli idonei è di 34,42, mentre quello medio più alto per gli atenei è stato di 36,5, conseguito a Padova; qui c'è stata anche la percentuale di studenti idonei più alta (81,35%), mentre il punteggio più alto in assoluto è stato registrato a Bologna (77,1). Per quest'ultimo test i risultati nominali saranno pubblicati il 4 ottobre e la graduatoria nazionale di merito nominativa sarà diffusa il 9 ottobre, sempre nell’area riservata del portale Universitaly.

Cronaca: i più letti