Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Andrea Camilleri, al cimitero acattolico di Roma l'ultimo saluto allo scrittore

Addio ad Andrea Camilleri, il papà di Montalbano

3' di lettura

Il rito si è svolto in forma privata. La famiglia ha poi dato spazio ai lettori e agli amici dello scrittore nel luogo dedicato alla sepoltura di personaggi illustri che in vita hanno testimoniato la propria laicità

Niente camera ardente né cerimonie per Andrea Camilleri (FOTOSTORIA - FRASI FAMOSE), solo un appuntamento al cimitero acattolico di Roma. Per volere della famiglia, il funerale dello scrittore, scomparso il 17 luglio a 93 anni, si è svolto in forma privatissima. Solo dopo la sepoltura è stato consentito l'omaggio dei tanti che lo hanno amato (IL RAPPORTO COL PERSONAGGIO INTERPRETATO DA ZINGARETTI).

Il saluto della famiglia e l'abbraccio del pubblico

La famiglia di Andrea Camilleri l'ha salutato per l'ultima volta con una cerimonia privata nella cappella del cimitero acattolico. Presenti la moglie, tre figlie, le nipoti e i familiari più stretti. Lo scrittore siciliano è stato sepolto sotto l'angelo della resurrezione all'ombra di un pino secolare. Terminato il momento dedicato alla famiglia hanno cominciato ad arrivare al cimitero sia la gente comune che i rappresentanti della scena pubblica. Tra i volti noti il ministro dei Beni e delle Attività Culturali Alberto Bonisoli, l'onorevole Laura Boldrini, il vicesindaco di Roma Luca Bergamo e gli attori Simona Marchini e Michele Riondino. Anche la prima cittadina di Roma, Virginia Raggi, ha voluto rendere omaggio all'intellettuale scomparso: "Grazie per averlo lasciato a Roma ha segnato la vita di tutti noi", ha detto alla figlia Andreina, prima di soffermarsi per qualche minuto davanti alla tomba.

Chi era Andrea Camilleri

Nato nel 1925 a Porto Empedocle, Andrea Camilleri è emigrato a Roma con la famiglia e dopo la Seconda guerra mondiale, ha lavorato per molti anni in Rai come sceneggiatore. Ha conosciuto la fama di scrittore a 70 anni, grazie al personaggio del commissario Montalbano. La "loro" è una storia lunga 25 anni che va dal primo capitolo della saga, "La forma dell'acqua" del 1994, fino all'ultimo lavoro uscito pochi mesi fa, "Il cuoco dell'Alcyon", ancora in vetta alle classifiche di vendita. Andrea Camilleri era stato ricoverato il 17 giugno 2019 per un arresto cardiaco. A piangere la sua scomparsa, moltissime personalità del mondo politico e dello spettacolo con messaggi di cordoglio attraverso i social.

Cos'è il cimitero acattolico

Il cimitero acattolico si trova a Roma, alle spalle della Piramide Cestia e vicino alle Mura Aureliane. Noto anche con il nome di "cimitero degli inglesi", è uno dei luoghi di sepoltura più antichi d'Europa ancora in uso dal 1716. La sua istituzione fu voluta dallo Stato Pontificio, che in quell'epoca non permetteva a stranieri e non cattolici di essere sepolti su suoli consacrati. I primi a usufruire di questo spazio furono i membri della corte degli Stuart, in esilio dall'Inghilterra. Nel 1918 fu dichiarato Zona Monumentale di Interesse Nazionale. Oggi la laicità è il requisito per essere accolti tra queste tombe. Qui riposano personaggi del calibro di Antonio Gramsci, il poeta della beat generation Gregory Coso, il fisico Bruno Pontecorvo e lo scrittore Carlo Emilio Gadda. L'ultimo personaggio in ordine di tempo ad esserci sepolto è stato il coreografo Lindsay Kemp.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"