Terremoto Catania, i danni alla chiesa di Fleri visti dal drone. VIDEO

Cronaca

Crollata la torre campanaria dell'edificio sacro nella frazione di Zafferana Etnea. La zona è una delle più colpite dal terremoto che ha fatto tremare diversi centri attorno all'Etna

La chiesa sfregiata, i tetti delle case in frantumi, macerie un po’ sparse ovunque. I danni, causati dalla scossa di magnitudo 4.8 nel Catanese, risultano ancora più evidenti se visti dall’alto. Lo dimostrano le immagini girate da un drone tra Zafferana Etnea e le sue frazioni, una delle zone più colpite dal terremoto (FOTO). Nel video uno dei monumenti più danneggiati da questo sisma, la chiesa di Maria Santissima del Rosario di Fleri, frazione di Zafferana. Sono crollate alcune parti della facciata, l’edificio è oggetto di verifica da parte dei tecnici per verificarne la stabilità e tutta la torre campanaria. La facciata della chiesa era stata l’unica parte rimasta indenne dopo un altro forte terremoto, quello del 1984.

Il terremoto nel Catanese

La scossa che ha fatto tremare i paesi a ridosso dell’Etna, soprattutto nella fascia fra VIagrande e Trecastagni, a nord di Catania, è stata registrata alle 3.19. Nonostante fosse notte, in molti hanno avvertito il sisma e sono scesi in strada. Sono 28 le persone che sono rimaste ferite, fortunatamente nessuno in maniera grave (LE TESTIMONIANZE). Sono invece diversi gli edifici e le strutture ampiamente compromesse dal terremoto. Le scosse di terremoto sono riconducibili all’eruzione dell’Etna che ha avuto il suo picco, alla vigilia di Natale (LO SCIAME SISMICO).

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24