Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Corinaldo, panico per spray urticante al dj set di Sfera Ebbasta: 6 morti

Alla Lanterna Azzurra hanno perso la vita 5 minorenni e una madre che accompagnava la figlia. Conte e Salvini ad Ancona. Il ministro parla di "mix di incoscienza e avidità". Il premier: "Venduti 1400 biglietti, ma era aperta solo una sala con capienza di 469 persone"

Leggi tutto
1 nuovo post
Regione: supporto psicologico ragazzi e famiglie - La Regione Marche garantirà misure di assistenza psicologica ai famigliari delle vittime e ai ragazzi, "anche se rimasti illesi", che hanno vissuto un trauma fortissimo nella notte tragica della discoteca di Corinaldo. Lo ha confermato il presidente Luca Ceriscioli, parlando a margine del vertice in prefettura al quale ha partecipato il presidente del consiglio Giuseppe Conte.
- di Redazione Sky TG24
Marito di Eleonora: era pieno di ubriachi - "Non ce la faccio a dire niente. Solo che quattro figli sono rimasti senza la loro mamma e uno di loro prende ancora il latte. Parlerò più avanti per dire quello che è successo lì dentro. Non era un concerto ma una discoteca strapiena di gente e piena di alcolici. Il concerto doveva iniziare alle 22 e invece non iniziava. Porti tuo figlio li ed erano tutti ubriachi". Lo ha detto Paolo, il marito di Eleonora, la donna di 39 anni morta nella calca della discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo, madre di quattro figli.
- di Redazione Sky TG24
Venduti oltre 1300 biglietti -  Tra le cause della tragedia c'è anche il sovraffollamento. Oggi, davanti alla discoteca, l'inviata di Sky tg24 Diletta Giuffrida ha trovato per terra un blocchetto di biglietti del concerto di Corinaldo rimasto invenduto. Sempre a pochi metri dal crollo ha trovato un biglietto con la matrice staccata: il numero progressivo è 1330

 
- di Redazione Sky TG24
Salvini: uscite di emergenza erano funzionanti - "Tre uscite di sicurezza censite erano funzionanti, non è vero che c'erano porte bloccate". Lo ha detto il  ministro dell'Interno Matteo Salvini al termine del sopralluogo nella  discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo. "Tre uscite di sicurezza che  nella sala principale, l'unica in cui si svolgeva l'evento, permettono un'emergenza per 469 persone", ha spiegato.
- di Redazione Sky TG24
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la visita ai feriti all'ospedale Torrette di Ancona, 8 dicembre 2018
 
- di Redazione Sky TG24
Tra le vittime anche una promessa della ginnastica - La Ginnastica italiana, come il resto del  Paese, si sveglia nell'incubo. Tra le vittime della tragedia di  Corinaldo, vicino ad Ancona, dove hanno perso la vita cinque minorenni (tre ragazze e due ragazzi, tra i 14 e i 16 anni) e una madre di 40 anni che aveva voluto accompagnare la figlia, c'è anche una ginnasta.  La quattordicenne Asia Nasoni, tesserata per l'Alma Juventus Fano, era una giovane promessa della ginnastica Artistica femminile. Aveva preso parte alle gare Silver e alla Ginnastica in Festa di Rimini, ma non  era stata selezionata per il Torneo delle Regioni in corso a Fermo e  Porto San Giorgio, proprio questo week end.

Ginnastica Alma Juventus Fano

LUNEDÌ 10 DICEMBRE LA PALESTRA SARÀ CHIUSA PER LUTTO. R.I.P. ASIA😢
 
- di Redazione Sky TG24
Questa l'uscita di sicurezza dove è avvenuta la tragedia
 
- di Redazione Sky TG24
In discoteca anche figlio di vittima di femminicidio - C'era anche il figlio di Marianna Manduca, uccisa dal marito in Sicilia, nella discoteca di Corinaldo dove la scorsa notte sono morti 5 ragazzi e una madre. "Per fortuna sta bene e a lui non è successo nulla. Tutto questo è però  terribile" ha detto all'Ansa Carmelo Calì, cugino della madre che lo ha adottato insieme a due fratelli.
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

 
Strage a Corinaldo, i casi di morti schiacciati dalla calca: VIDEO 
- di Redazione Sky TG24
Sindaco Senigallia: spente le luminarie  - "La città di Senigallia e il suo territorio sono in lutto per la terribile tragedia che si è verificata nel locale Lanterna Azzurra di Corinaldo nella quale hanno perso la vita sei  persone e numerosi ragazzi sono rimasti feriti anche in modo serio. Ci stringiamo intorno alle famiglie delle vittime e ne condividiamo il  grande dolore". E' quanto scrive in un post il sindaco di Senigallia  Maurizio Mangialardi in merito alla tragedia avvenuta a Corinaldo. "Come segno di lutto per un dramma che ha profondamente colpito  l'intera comunità locale abbiamo deciso di cancellare tutte le  iniziative programmate per oggi e di spegnere tutte le illuminazioni  natalizie", aggiunge.
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24
Salvini: chi ha sbagliato pagherà -  "Sono stati venduti 1300 biglietti per 469 posti, se fossero state rispettate le regole i danni sarebbero stati più contenuti" dice il ministro dell'Interno arrivato a Corinaldo. "E' incredibile nel 2018 morire per un mix di incoscienza, di stupidità e avidità - aggiunge - Mio appello è che ognuno rispetti le regole. Per quanto riguarda i ragazzi: portiamo regole, rispetto ed educazione civica".  E aggiunge: "Io non credo sia stata una fatalità. Qui evidentemente qualcuno ha sbagliato".
- di Redazione Sky TG24
Moige: telecamere e più vincoli per discoteche -  "Quanto avvenuto nella discoteca di Corinaldo, che avrebbe dovuto ospitare un concerto del rapper Sfera Ebbasta, portando morte e feriti tra i nostri giovani è gravissimo, inaccettabile e raccapricciante. Ci uniamo al cordoglio verso i genitori che hanno perso il loro figlio e tutta la comunità colpita da questo lutto". Lo afferma, in una nota Antonio Affinita, direttore generale del Moige (Movimento Italiano Genitori) che chiede al Governo norme "più stringenti, tra cui l'obbligo di telecamere a circuito chiuso, autorizzazioni più restrittive per eventi speciali, divieto di ingresso ai minorenni, chiusura immediata per chi supera il numero degli ingressi legalmente consentiti".
- di Redazione Sky TG24
Nella foto una delle entrate della discoteca la Lanterna Azzurra di Corinaldo
 
- di Redazione Sky TG24
 
- di Redazione Sky TG24
La testimonianza: scena da brividi - "Una scena da brividi. Avevo persone sopra e sotto di me. Mi sentivo soffocare. Una ragazza che era ancora più sotto di me urlava e diceva 'sto morendo, sto male'. Poi qualcuno mi ha tirata su e mi sono salvata". Racconta così l'orrore vissuto nella discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo, dove sei persone sotto morte nella calca, Greta Narducci, 19 anni, di Imola. E' al pronto soccorso dell'ospedale di Torrette di Ancona per accertamenti, seduta in sedia a rotelle perché è rimasta ferita ad un piede. Era venuta nelle Marche per passare  qualche giorno in occasione del Ponte dell'Immacolata con il fidanzato, che è di Montemarciano (Ancona). Insieme sono andati al concerto.
- di Redazione Sky TG24