Maltempo in Sardegna, trovata morta la donna dispersa

3' di lettura

La 45enne era scomparsa questa notte nelle campagne di Assemini. Da diverse ore non si hanno più notizie di un pastore nella zona di Castiadas. Salva una famiglia di stranieri data per dispersa. Regione dichiara lo stato di emergenza METEO - LE PREVISIONI

La Regione Sardegna ha dichiarato lo stato d'emergenza, preludio a una richiesta di riconoscimento dello stato di calamità naturale per le devastazioni provocate fra martedì sera e stamane dalle piogge torrenziali e dalle esondazioni che hanno colpito soprattutto il sud dell'isola. Ora la perturbazione si sta allontanando verso il mar Tirreno (IL METEO) ma ancora si contano i danni e le vittime.

Danni e vittime

Temporali e bombe d'acqua hanno provocato danni alle strade, alle campagne e causato la morte di una donna ad Assemini, nel Cagliaritano. Intanto, sono ancora in corso le ricerche di un pastore di origine napoletana disperso da stanotte nel territorio di Costa Rey, nel territorio di Muravera, nel Sud Sardegna. È probabile che sia rimasto bloccato in una zona impervia, duramente colpita dalle piogge abbondanti cadute da ieri sera, e non sia riuscito rientrare in paese. L'uomo, secondo quanto riferisce Coldiretti Sardegna, ieri pomeriggio stava portando in salvo le sue pecore. Gli uomini del Corpo forestale, i vigili del fuoco e i carabinieri impegnati nelle ricerche del pastore disperso hanno trovato una giacca, un parapioggia, alcuni oggetti e del bestiame morto. Le ricerche si concentrano nella zona compresa tra Costa Rei e Capo Ferrato. La zona è anche sorvolata da due elicotteri.

Donna morta nelle campagne intorno a Cagliari

"Nei prossimi giorni proclameremo una giornata di lutto cittadino per stringerci intorno alla famiglia di Tamara", ha annunciato la sindaca di Assemini, Sabrina Licheri, dopo la notte di pioggia in cui la sua città si è svegliata con la notizia della morte di Tamara Maccario, casalinga di 44 anni, dispersa dalla notte scorsa e vittima dell'esondazione del rio Giacu Meloni, in località Sa Traia. Il suo corpo è stato trovato a circa 500 metri dalla sua auto, vicino alla foce del torrente. Il marito (salvato da un elicottero) e le tre figlie, salvati dai soccorsi nel corso della notte, sono attualmente in buone condizioni fisiche (IL RECUPERO DELL'AUTO - FOTO).

Domani allerta gialla

Nel primo pomeriggio l'allerta per rischio idrogeologico è stata declassata da rossa ad arancione e domani dovrebbe tornare gialla, di criticità ordinaria. Permane l'avviso di condizioni meteo avverse. Situazione critica anche in Liguria, con l'allerta arancione prolungata per tutto il territorio. Intanto, la perturbazione colpisce anche il Nord-Ovest. 

Chiusa per frana Statale 125

Non riaprirà prima di lunedì prossimo la Strada statale 195, dopo i crolli che ieri l'hanno compromessa a causa dell'esondazione della laguna lungo la quale corre l'arteria che collega Cagliari a Teulada (LE FOTO). L'Anas prevede che i lavori di ripristino, già cominciati, durino cinque giorni, secondo quanto emerso stamattina dal tavolo convocato dal presidente della Regione Francesco Pigliaru. E' stato individuato un itinerario alternativo provvisorio, differenziato per auto e mezzi pesanti, in modo da collegare Cagliari con il territorio di Capoterra attraverso la dorsale Cacip e la viabilità interna consortile, sino a che non sarà ripristinata la Strada statale. Nelle ore è cresciuta anche la preoccupazione per la diga del Cixerri, nella Sardegna meridionale, dove è stato raggiunto lo stato di preallerta.

Data ultima modifica 11 ottobre 2018 ore 17:52

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"