Maltempo su tutta l'Italia, allerta gialla in gran parte del Paese

Cronaca
Foto d'archivio (Fotogramma)
pioggia_maltempo_fotogramma3

Forti precipitazioni in Liguria. Allerta arancione in alcune parti della Toscana e anche in Emilia Romagna. Nel vibonese oltre trenta interventi dei vigili del fuoco per le forti piogge. Disagi anche a Palermo. LE PREVISIONI

Il maltempo nell'ultimo fine settimana di agosto non dà tregua e crea non pochi disagi. In Liguria l’allerta gialla è stata prolungata fino alle otto di domani, 26 agosto. In Toscana è invece allerta arancione dalle ore 21 del 25 agosto fino alle 13 del 26, a causa dei forti temporali. Allerta arancione anche in Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia e Lombardia. A Sud, nel vibonese, a causa delle forti piogge, i vigili del fuoco hanno dovuto effettuare circa trenta interventi. Disagi anche a Palermo. LE PREVISIONI

Liguria, allerta gialla estesa fino alle 8 di domenica 26 agosto

Occhi puntati sulla Liguria, dove il maltempo ha anche interrotto le attività nei pressi del ponte Morandi, crollato parzialmente lo scorso 14 agosto. In tutta la regione la Protezione Civile ha esteso l'allerta gialla, che doveva cessare stanotte a mezzanotte, fino alle otto domani, domenica 26 agosto. Dopo il temporale di stamani, che ha visto cadere in un'ora 36.8 mm di pioggia nella Valpolcevera, con tanti fulmini, la regione continua ad esser interessata da una perturbazione di origine atlantica che dal ponente si sposta verso levante, con venti fino a 100 chilometri orari.

Toscana tra allerta gialla e arancione

Osservata speciale anche la Toscana, dove è stata dichiarata allerta arancione a causa dei forti temporali dalle 21 di oggi alle 13 di domani. Il maltempo si fa sentire soprattutto sulla costa, le isole e le zone settentrionali. Per il resto della regione, ovvero zone centro meridionali e orientali, è in vigore il codice giallo sempre dalle ore 21 di stasera fino alle ore 13 di domani. Per lo stesso arco di tempo codice giallo per mareggiate e vento su tutta la costa e isole. Nello specifico, un peggioramento delle condizioni è in programma a partire da questa sera con possibilità di forti temporali sulle zone di Nordovest e su tutta la costa e le isole. Fase più acuta tra la notte e la mattina di domani, con possibilità di fenomeni diffusi e di forte intensità su gran parte della regione. Piogge e temporali, anche di forte intensità e accompagnati da colpi di vento e grandinate, potrebbero essere  persistenti (1-2 ore) in particolare su costa, isole e zone di Nordovest. Nella notte scorsa, a Pietrasanta, in provincia di Lucca, ci sono stati diversi problemi a causa di sottopossi allagati.

Allerta arancione anche in Emilia Romagna

Allerta arancione per temporali anche in tutta l'Emilia Romagna per il 25 e 26 agosto. Dal pomeriggio di sabato, protezione civile e Arpae prevedono temporali diffusi, di forte intensità. Per il 26 agosto ancora temporali diffusi e intensi, localmente persistenti e più probabili al mattino, ma che si andranno ad attenuare nel corso del pomeriggio. Venti forti, con intensità media stimata intorno ai 70 Km/h si attendono sul settore costiero della regione, in attenuazione soltanto dalle ore serali.

Allagamenti nel Vibonese: oltre trenta interventi dei pompieri

In Calabria, dove è stata diramata l'allera gialla per il 25 ed il 26 agosto, disagi ed allagamenti tra Nicotera e Joppolo, nel Vibonese. I vigili del fuoco, nella mattina del 25 agosto, hanno effettuato circa trenta interventi. Le intense precipitazioni delle ultime ore hanno prima colpito la zona tra Parghelia e Tropea e i comuni di Joppolo e Nicotera. I Vigili del fuoco di Vibo Valentia hanno lavorato tutta la notte per salvare sei persone rimaste bloccate all'interno delle proprie abitazioni a Nicotera. Numerosi gli interventi per allagamenti, smottamenti, crolli di muri di contenimento e rimozione detriti dalla sede stradale. Inoltre a causa di una fuga di gas, provocata da uno smottamento di terreno, sei famiglie sono state temporaneamente evacuate a Nicotera.

Palermo allagata: pompieri a lavoro

Il maltempo non dà tregua nemmeno alla Sicilia. Nella notte tra il 24 ed il 25 agosto, a Palermo i vigili del fuoco sono intervenuti in diverse zone della città che si sono allagate per le forti piogge. Strade invase dall’acqua e auto e motorini sommersi hanno costretto i pompieri a lavorare tutta la notte. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24