Prendono il sole in bikini in centro a Venezia: multate 20enni inglesi

Cronaca
Turisti a Venezia (archivio LaPresse)
04tornelli_venezia_lapresse

"Comportamenti contrari al decoro della città". Per questo, la polizia locale ha sanzionato due turiste inglesi con 200 euro a testa. E' andata peggio a un turista olandese che, a torso nudo, aveva improvvisato un pranzo sulla riva della Fondamenta dei Tolentini

Tre turisti sono stati multati, a Venezia, per un totale di 750 euro con l'accusa di comportamento contrario al decoro della città.

Bikini e campeggio

La polizia locale ha sanzionato per 200 euro ciascuna due ragazze inglesi, poco più che ventenni, che prendevano il sole in bikini ai giardini Papadopoli, praticamente di fronte al comando dei vigili. È andata anche peggio al terzo turista, un olandese anch'egli ventenne, che se ne stava seduto a petto nudo sui gradini della riva della Fondamenta dei Tolentini (poco distante dalle prime turiste) e - con tanto di pentole, fornello da campeggio e bicicletta da corsa a fianco - aveva improvvisato un pranzo stile campeggio. Per lui è scattata una sanzione, ancora più salata: 350 euro.

Lotta al degrado

In questa estate 2018 le città italiane, in primis quelle più visitate dai turisti come Roma e Venezia, prese come sempre letteralmente d'assalto, hanno lanciato una lotta al degrado. Per restare in Laguna, negli scorsi giorni un gondoliere aveva rimproverato un gruppo di turisti che stavano facendo il bagno a San Marco. Nella Capitale, invece, in due occasioni c'è chi ha pensato di entrare nella fontana ai piedi dell'Altare della Patria in piazza Venezia. Prima due turisti stranieri, uno dei quali è rimasto anche senza costume, e poi una donna che è stata denunciata.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24