Piombini sparati da auto in corsa, operaio indiano ferito a Terracina

Cronaca
carabinieri-milano-ansa

I colpi sarebbero stati esplosi da un’arma ad aria compressa. La vittima ha denunciato l’episodio ai carabinieri. Ha riportato solo lievi abrasioni. Nella stessa zona a Ferragosto si era verificato un caso simile contro un uomo originario del Camerun

Nuova aggressione ai danni di un cittadino straniero. L'episodio si è registrato nei pressi di Terracina, in provincia di Latina. Un operaio indiano di 40 anni ha denunciato ai carabinieri di essere stato ferito da tre pallini esplosi verosimilmente con un'arma ad aria compressa da uno sconosciuto a bordo di un'auto. Il fatto sarebbe accaduto mentre l’uomo si trovava in sella alla sua bici su via Pontina, all'altezza di via Badino vecchia. L'uomo ha riportato lievi abrasioni all'addome compatibili con i segni dei piombini ed è stato giudicato guaribile in due giorni.

I precedenti

Sempre nel Pontino, ad Aprilia, a Ferragosto un camerunense è stato ferito in strada da alcuni piombini sparati con un fucile da una finestra. Per la vicenda, sono stati denunciati tre ragazzi. Nello stesso giorno a Partinico, Palermo, cinque migranti minorenni sono stati inseguiti, minacciati e picchiati da un branco di cinque persone. Si tratta degli ultimi casi, in ordine di tempo, di aggressioni a sfondo razzista nel nostro Paese.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24