Il virus West Nile fa altre due vittime a Ferrara

La zanzara "Culex", vettore del virus (Ansa)
2' di lettura

Le vittime, di 69 e 86 anni, avevano sviluppato forme neuro invasive particolarmente gravi della malattia trasmessa dalla zanzara “Culex”, molto diffusa nella zona. A luglio nella stessa provincia si era registrato un altro caso. Un quarto decesso era avvenuto in Veneto

Altre due persone sono morte a Ferrara per forme neuro invasive particolarmente gravi di malattia da virus West Nile (COSA È), trasmesso dalla zanzara 'Culex' molto diffusa nella zona. I decessi, comunicati ieri, sono avvenuti il 9 agosto. Le vittime sono due persone residenti a Ferrara, di 69 e 86 anni, affetti da patologie cardio-vascolari, ricoverati rispettivamente il 30 al 31 luglio all'ospedale Sant'Anna.

Quarta vittima causata dal virus

Un altro decesso, ricorda l'Ausl, era avvenuto negli ultimi giorni di luglio: un paziente residente a Cento, sempre nel Ferrarese. La quarta vittima era stato un anziano a Verona. In circa un caso su mille, precisa l'Ausl, la malattia può essere particolarmente grave per l'insorgenza di manifestazioni neuro invasive, specie in soggetti anziani o debilitati da altre patologie croniche. Nell'essere umano l'infezione può essere asintomatica, in oltre l'80% dei casi, o presentarsi come sindrome febbrile (cefalea, dolori muscolari e possibile eruzione cutanea). In provincia di Ferrara i casi di malattia neuro invasiva sono finora sei (tre tuttora ricoverati). Dal 15 giugno è attivo il sistema regionale di sorveglianza.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"