Archeologia: sequestrate 300 monete in oro, argento e bronzo

Calabria
2e7883a1c57c429576369c6b309da2ab

Le aveva 80enne a casa. Rilevante interesse storico e artistico

(ANSA) - CIRÒ, 08 MAG - Oltre 300 monete d'oro, argento e bronzo risalenti ai periodi magno-greco, romano e medievale, sono state trovate a casa di un'ottantenne dai carabinieri della Stazione di Cirò. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà per detenzione illecita di beni culturali appartenenti allo Stato e ricettazione.
    La scoperta è stata fatta nel corso di una perquisizione a casa dell'anziano. I militari, sentito il personale del competente Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri di Cosenza, hanno immediatamente sequestrato le monete per sottoporle all'esame ed alla classificazione dei funzionari della Soprintendenza di Crotone. Dagli accertamenti è emerso che esse sono di rilevante interesse storico e artistico. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24