COVID: il punto in Calabria

Calabria
a2724c510850cfe33eec23cd7b02b832

Non si attenua curva contagi. Vax day di 4 giorni per accelerare

(ANSA) - CATANZARO, 29 APR - Si mantiene stabile verso l'alto la curva dei contagi in Calabria. Anche oggi i nuovi positivi sono più di 400 (473, ieri 492), con un rapporto tamponi-positivi del 10,8%. Cinque le vittime e 1.010 i decessi da inizio pandemia. In lieve flessione i ricoverati in area medica (473, -2) con il tasso di occupazione dei posti letto stabile al 49%, mentre si registrano tre nuovi ingressi in terapia intensiva (48) che fanno alzare il tasso sopra la soglia di saturazione (30%) con un 31% (+2%). Numeri che sembrano confermare e prolungare la situazione registrata nella settimana 21-27 aprile dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe che parla di un peggioramento dell'indicatore relativo ai "Casi attualmente positivi per 100.000 abitanti" che sono 775.
    Per fronteggiare la situazione, il presidente ff della Regione Nino Spirlì ha annunciato che per lunedì saranno pronti i primi 15 posti letto nella struttura sanitaria Villa Bianca a Catanzaro, individuata dalla Regione come centro Covid, dove stamani ha compiuto un nuovo sopralluogo. "Questo - ha detto Spirlì - è un ospedale che creerà 100 posti covid".
    Sulle vaccinazioni, Fondazione Gimbe ha evidenziato che in Calabria la percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 8% a cui aggiungere un ulteriore 10,5% solo con prima dose; per gli over 80 la percentuale è pari al 49,7% a cui aggiungere un ulteriore 19,4% solo con prima dose.
    Numeri ai quali si intende dare un'accelerata con il nuovo Vax day organizzato da Regione, Commissario ad acta per la sanità, Protezione civile, Difesa e Croce rossa dall'1 al 4 maggio in concomitanza con le feste per San Francesco di Paola, protettore della Calabria. Una quattro giorni, ha spiegato il capo della Protezione civile regionale Fortunato Varone nella quale l'obiettivo sono 20mila dosi di vaccino somministrate al al giorno. Intanto, ha aggiunto, "ieri abbiamo superato del 4% il target nazionale fissato per noi in 12mila somministrazioni quotidiane".
    La Regione, inoltre, ha sottoscritto il protocollo d'intesa che definisce le modalità per l'estensione della campagna alle attività economiche e produttive per garantire la vaccinazione direttamente nelle sedi del lavoro. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24