Arsenale di armi bianche in casa, denunciato dai Cc

Calabria
6de3eff94435b08527181d0242db74e6

Abitazione perquisita dopo aggressione verbale contro ex moglie

(ANSA) - CORIGLIANO ROSSANO, 27 GEN - È andato sotto casa dell'ex moglie e ha inveito contro di lei e i suoi familiari prendendo a pugni il portone dell'abitazione ma è stato fermato dai carabinieri che gli hanno trovato in casa un arsenale di armi bianche. Un uomo, di 48 anni, noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato dai carabinieri della compagnia di Corigliano per detenzione abusiva di armi.
    L'uomo si è presentato sotto casa dell'ex moglie a Schiavonea e ha aggredito verbalmente lei ed i suoi familiari, che hanno allertato i carabinieri. Giunti sul posto i militari sono riusciti a fermare il quarantottenne procedendo ad una perquisizione personale senza trovare nulla. Dopo averlo allontanato dalla casa della donna, i carabinieri sono andati nell'abitazione dell'uomo per una perquisizione e hanno trovato tre machete, di cui uno con una lama di circa 70 centimetri, tre pugnali ed uno stiletto mai denunciate alle autorità. Le armi sono state sequestrate mentre la donna si è riservata di presentare denuncia ai carabinieri per gli atti persecutori subiti da mesi dall'ex marito. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24