Auto:effetto lockdown,calo consumi carburanti primo semestre

Calabria
f7c6684db738c58327eb2976bff54b0a

Benzina per autotrazione giù 21,5%, mentre il gasolio -16%

(ANSA) - CATANZARO, 30 SET - Da gennaio a giugno in Calabria, per effetto del lockdown, le vendite di benzina per autotrazione sono passate dalle 85.621 tonnellate del 2019 alle 67.212 tonnellate del 2020, con una diminuzione pari al 21,5%. Sempre nello stesso periodo le vendite di gasolio per autotrazione sono passate da 358.956 tonnellate( 2019) a 301.400 tonnellate (2020), con un calo percentuale del 16%. Le cifre emergono da un'elaborazione del Centro Studi Continental su dati del Ministero dello Sviluppo Economico.
    L'emergenza determinata dalla pandemia ha pesato fortemente sui consumi del settore dei trasporti. Nel comparto delle vendite di benzina per autotrazione la provincia calabrese in cui il calo è stato maggiore è Reggio (-32,1%), seguita da Catanzaro (-20,2%); poi c'è Vibo Valentia (-19,1%), Cosenza (-14,8%) e Crotone (-5%). Anche nel comparto delle vendite di gasolio per autotrazione la provincia con la diminuzione maggiore rimane Reggio (-39,5%), seguita da Catanzaro (-11,6%), Cosenza (-11,3%) e Crotone (-1,4%). In controtendenza, invece, sono i dati della provincia di Vibo Valentia, che fa registrare un aumento del 29,7%.
    In Italia da gennaio a giugno le vendite di benzina per autotrazione sono passate da 3.568.228 tonnellate nel 2019 a 2.456.491 tonnellate nel 2020, con una diminuzione pari al 31,2%. Sempre nello stesso periodo le vendite di gasolio per autotrazione sono passate da 11.822.405 tonnellate nel 2019 a 8.826.296 tonnellate nel 2020, con un calo percentuale del 25,3%. (ANSA).
   

I più letti