Gioco a carte e assembramento,denunce

Calabria
@ANSA
eb7b796de777b595d7853c9d3db98489

Sorpresi da Cc il titolare di un esercizio e nove persone

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 12 MAR - Giocavano a carte seduti al tavolo in un esercizio pubblico senza rispettare la distanza interpersonale di sicurezza di un metro tra loro e creando assembramento. Il titolare e 9 persone sorprese all'interno di un locale pubblico sono state denunciate dai carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria per inosservanza delle prescrizioni imposte dal Dpcm in materia di contrasto alla diffusione del coronavirus, Il commerciante è stato anche segnalato allo sportello unico attività produttive del comune di Reggio per la sospensione dell'attività. A Bianco, nella locride, i militati hanno denunciato il titolare di un circolo ricreativo che pur non essendo in possesso di autorizzazioni per la somministrazione di alimenti e bevande aveva garantito la regolare apertura del locale e la vendita al pubblico venendo meno alle disposizioni.
   

I più letti