Bottiglia incendiaria per sindaco

Calabria
@ANSA
3180bdeb16e9bab4d6c802df59a5b867

E' primo cittadino di Roccabernarda, in corso accesso antimafia

(ANSA) - CUTRO (CROTONE), 2 MAR - Intimidazione ai danni del sindaco di Roccabernarda, Nicola Bilotta, eletto nel 2017 con la lista civica "RoccaNova": persone non identificate hanno lasciato una bottiglia con liquido infiammabile e un accendino accanto alla porta d'ingresso della sua casa al mare, in località 'Steccato' di Cutro.
    A fare la scoperta è stato il personale di una ditta di vigilanza notturna, che ha avvertito i carabinieri.
    Dal 6 febbraio scorso nel Comune di Roccabernarda è in corso un accesso antimafia disposto dal Prefetto di Crotone su delega del ministro dell'Interno.
    Negli ultimi mesi nel centro del Crotonese si sono verificati alcuni atti intimidatori. Nel gennaio scorso, tra l'altro, ignoti avevano incendiato l'automobile di proprietà dell'ex sindaco, Francesco Coco, attuale consigliere comunale di minoranza, maresciallo dei carabinieri in pensione.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.