Sorpresi a rubare cavi in rame,arrestati

Calabria
@ANSA
7cf4ee2a1996bfe07797f96969156c07

Trovati da agenti Polstrada mentre caricavano merce su furgone

(ANSA) - LAMEZIA TERME (CATANZARO), 5 FEB - Due uomini di etnia rom sono stati arrestati in flagranza di reato dagli agenti della Polizia stradale di Catanzaro e Lamezia Terme con le accuse di furto aggravato, danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio. Durante un servizio di vigilanza stradale lungo la Statale 18, nel Lametino, gli agenti hanno notato un furgone fermo a bordo strada, contromano, e due soggetti intenti a caricare un agglomerato di cavi per telecomunicazione. Quindi hanno visto altre quattro matasse di cavi di rame. I poliziotti hanno accertato che nelle immediate vicinanze erano stati abbattuti cinque pali in legno ed uno in resina, dai quali erano stati rimossi, complessivamente, circa 1500 metri di cavo in rame utilizzati per la linea telefonica di alcune aziende della zona industriale di Lamezia in cui, in mattinata, era stata registrata un'interruzione della linea telefonica. A bordo del mezzo gli agenti hanno trovato, oltre ai cavi, una tronchesina.
    I due sono stati arrestati e portati in carcere.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.