Furto auto per rivendere pezzi,3 arresti

Calabria
catanzaro

Indagine polizia dopo rapina compiuta ad ottantenne

(ANSA) - LAMEZIA TERME (CATANZARO), 8 GEN - Tre uomini sono stati arrestati da agenti del Commissariato di Lamezia Terme della Polizia di Stato, insieme a personale della Squadra mobile di Reggio Calabria, perché ritenuti responsabili di furti e tentati furti di auto. Si tratta di Luigi Bevilacqua, di 51 anni, di Reggio ma residente a Lamezia, Domenico Claudiano Pellegrino (29), residente a Reggio, e Patrizio Morello (29), di Reggio, già detenuto per altra causa. L'indagine, svolta dagli investigatori lametini, ha avuto origine da una rapina compiuta a Lamezia nel 2018 ai danni di una ottantenne, quando 2 giovani, a bordo di un'auto, scipparono l'anziana. Dalle indagini è emerso come l'auto era utilizzata da più soggetti, fra i quali gli indagati. Inoltre sono stati accertati una serie di furti e di tentati furti di auto che gli indagati, secondo l'accusa, poi smontavano per rivenderne i pezzi. Il gip di Lamezia Emma Sonni, quindi, su richiesta del pm Marta Agostini, ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare in carcere.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.