Ucciso a Pesaro era sotto protezione

Calabria
@ANSA
28ef0f7bd0c6c159c97ccef36d95cdc1

Calabrese fratello collaboratore giustizia in casa pagata Stato

(ANSA) - PESARO, 26 DIC - Non era a Pesaro per scelta ma perché sottoposto a uno speciale programma di protezione in quanto fratello di collaboratore di giustizia Marcello Bruzzese, il 51enne calabrese ucciso ieri pomeriggio da due killer a volto coperto che gli hanno esploso contro 30 colpi di pistola mentre parcheggiava in garage sotto casa. Abitava con la famiglia in un'abitazione pagata dal ministero degli Interni.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24