Moda, H&M lancia indice di sostenibilità per i suoi prodotti

Ambiente

La casa di moda svedese ha lanciato una prima versione di Higg Index Sustainability Profile, per condividere informazioni sull'impatto ambientale dei materiali di prodotti selezionati nei negozi online in Europa e negli Stati Uniti

Il Gruppo svedese H&M è uno dei primissimi marchi ad applicare ai propri prodotti il ​​nuovo Higg Index Sustainability Profile, lanciato da Sustainable Apparel Coalition (SAC) e dal suo partner tecnologico Higg. Higg Index Sustainability Profile fa parte del nuovo programma di trasparenza Higg Index di SAC e si basa su dati di impatto ambientale verificati in maniera indipendente dall'Higg Materials Sustainability Index (MSI). 

Cos'è il SAC

approfondimento

Green Carpet Fashion Awards, su Sky la moda sostenibile

Il SAC è un'alleanza globale senza scopo di lucro multi-stakeholder per l'industria della moda. È composto da oltre 250 marchi leader di abbigliamento, calzature e tessuti, rivenditori, fornitori, fornitori di servizi, associazioni di categoria, organizzazioni non profit, ONG e istituzioni accademiche che lavorano per ridurre l'impatto ambientale e promuovere la giustizia sociale in tutta la catena del valore globale. The Coalition sviluppa l'Higg Index, una suite di strumenti che standardizza le misurazioni della sostenibilità della catena del valore per tutti i partecipanti al settore. Sono strumenti che misurano gli impatti ambientali e sociali del lavoro e dei prodotti delle aziende di settore. Con questi dati, il comparto moda, ma non solo, può identificare gli hotspot, migliorare continuamente le prestazioni di sostenibilità e raggiungere la trasparenza ambientale e sociale che i consumatori richiedono. 

Come funziona

approfondimento

Innovation Science Story, la nuova collezione sostenibile di H&M

Attualmente il gruppo svedese applica l'Higg Index Sustainability Profile a un numero selezionato di prodotti su hm.com ma l'uso di questo strumento sarà esteso a molti più prodotti nei prossimi mesi. Ad ogni capo viene assegnato un punteggio, in relazione all'impatto ambientale dei materiali utilizzati per produrlo. I punteggi vanno da "base" a "3". Quelli base sono assegnati ai prodotti realizzati con materiali convenzionali e quelli 1, 2 e 3 sono attribuiti ai capi realizzati con materiali che hanno un impatto ambientale minore. Per ogni prodotto, i clienti vedranno anche dati dettagliati relativi all'uso dell'acqua e all'inquinamento della stessa, al riscaldamento globale e contenuti di combustibili fossili. Il nuovo programma di SAC e Higg offre ai clienti una maggiore trasparenza e la possibilità di attuare decisioni di acquisto consapevoli. Il programma continueranno ad essere sviluppato per ulteriori dati cui, 

L'impegno di H&M

L'introduzione di Higg Index Sustainability Profile per i prodotti H&M segna un passo fondamentale nelle azioni dell'azienda per diventare più trasparente. Nel 2013 il gruppo H&M è stato il primo marchio di moda globale a pubblicare online la propria lista di fornitori, una lista continuamente aggiornata e ampliata. Nel 2019 è stato il primo grande brand di moda a portare la trasparenza dei prodotti su scala mondiale, lanciando un livello di trasparenza per tutti i capi su hm.com. Il prossimo passo è quello di continuare con Higg Index Sustainability Profile, applicando il nuovo programma a più articoli per tutto il 2021 e lavorando per estenderlo ulteriormente nel corso del 2022.

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.