Ecco i "tweet storm": Twitter a lavoro per superare i 140 caratteri

Attualmente, l'unico modo per superare il limite dei 140 caratteri per i post su Twitter è scrivere più post rispondendo direttamente al proprio tweet precedente (foto: Getty Images)
2' di lettura

La compagnia di Jack Dorsey avrebbe sviluppato una nuova funzione in grado di dividere in automatico messaggi lunghi pubblicandoli in maniera simultanea

Novità in arrivo in casa Twitter. Il social network potrebbe presto consentire di superare i tradizionali 140 caratteri attraverso una nuova funzione per i "tweet storm", letteralmente "tempesta di cinguettii". I messaggi più lunghi dovrebbero essere divisi in automatico e pubblicati in maniera simultanea, senza rinunciare quindi al limite che da sempre ha contraddistinto la piattaforma.

 Il limite dei 140 caratteri

Attualmente non è possibile postare un unico messaggio su Twitter che superi i 140 caratteri. L'unico modo per aggirare il limite imposto dal microblog è quello di scrivere più post, rispondendo direttamente al proprio tweet precedente in modo tale che il testo risulti consequenziale, come fosse una conversazione. La nuova funzione alla quale ha lavorato la compagnia dovrebbe rendere questa operazione molto più semplice, anche se attualmente il tool sarebbe ancora in fase di test in ambiente Android. Ad immortalare con uno screenshot la novità sulla app di Twitter per Android è stato il responsabile dei social media del portale "The Next Web", Matt Navarra. Per il momento, comunque, Twitter non ha rilasciato ancora alcun commento in merito.

 

La soluzione pensata da Twitter

La nuova funzione sviluppata da Twitter dovrebbe consentire agli utenti messaggi più lunghi degli standard consentiti e postabili in serie. In sostanza, il limite dei 140 caratteri, che da sempre ha caratterizzato il microblog, dovrebbe essere mantenuto. A differenza di come funziona adesso, però, sarà l’applicazione stessa a dividere in automatico i messaggi più lunghi e a pubblicarli in maniera simultanea. Un’evoluzione finalizzata a mantenere la struttura classica della piattaforma, ma che potrebbe rendere più semplice la scrittura per gli utenti.

Leggi tutto
Prossimo articolo