Pagamenti via chat e video-messaggi: come cambia Telegram

L'aggiornamento 4.0 di Telegram introduce diverse novità (Archivio Getty)
3' di lettura

L'app di messaggistica lancia una serie di novità con l'aggiornamento 4.0. Sarà possibile condividere filmati e concludere acquisti grazie ai bot

Telegram si rinnova. Dopo aver lanciato, lo scorso marzo, le chiamate vocali, amplia la gamma di funzioni con video-messaggi, pagamenti via chat e una piattaforma per agevolare la condivisione e la lettura di articoli di siti terzi. Sono disponibili con l'aggiornamento alla versione 4.0.

 

I messaggi-video

Nel post in cui descrive le novità, il team di Telegram afferma di avere osservato l'apprezzamento degli utenti per i messaggi vocali. Ecco perché ha deciso di diversificare ulteriormente le modalità di comunicazione. Non si tratta di video-chiamate in diretta ma di messaggi video, da registrare e inviare ai propri contatti. In basso a destra, dove attualmente c'è l'icona di un microfono (creata per i messaggi vocali) si potrà optare per i video (con un tap, comparirà l'icona di una telecamera). Si registra il filmato tenendo premuto il tasto, per poi inviarlo come si fa oggi per i testi. La funzione consente di vedere e ascoltare il messaggio (che può durare fino a un minuto) mentre si continua a navigare: il riquadro video può infatti essere ridimensionato, in modo da occupare solo una porzione limitata del display.

 

Telescope per i canali pubblici

Telegram punta sul video anche con un'altra funzione, chiamata Telescope. Il funzionamento è identico a quello dei messaggi vocali, ma consente la condivisione a chi ha un canale pubblico. Cosa cambia? Avendo una propria url (cioè un "indirizzo" web), i video postati sui canali pubblici potranno essere visti e condivisi anche da chi non ha un account Telegram.

 

Come comprare in chat

La versione 4.0 ammette la possibilità di effettuare acquisti senza uscire dalla chat. Senza interazione umana ma dialogando con un bot. I marchi che hanno un canale Telegram potranno sviluppare un software apposito e aggiungere il tasto "Pay" ("Paga"). Agli utenti, verrà chiesto di inserire i dati della propria carta di credito e di confermare l'invio di denaro. Si tratta di una opportunità offerta dalla piattaforma. Il suo successo dipenderà però dalle scelte delle singole aziende. Gli utenti che vogliono capire come funziona possono effettuare la simulazione di un pagamento (senza spendere un centesimo) attraverso il bot@ShopBot.

 

Instant View: contenuti più leggeri

L'app punta a rendere più semplice la navigazione interna: Instant View è la nuova piattaforma che consente di leggere i contenuti condivisi nelle chat senza aprire alcun browser. Nelle funzioni e nel nome, ricorda molto da vicino gli Instant Articles di Facebook: gli articoli degli editori vengono ottimizzati per il mobile (anche se i siti d'origine non lo sono) grazie a un layout più leggero, in modo da avere una visualizzazione più rapida. Instant View supporta testo, foto e video. Non richiede sviluppo specifico da parte degli editori ma permette di creare (per chi lo voglia) dei template appositi, cioè delle versioni Telegram del proprio sito web.  

Leggi tutto