Arriva anche in Italia Amazon Pay, sfida a PayPal per pagamenti online

Il centro logistico Amazon in provincia di Piacenza (Fotogramma)
2' di lettura

Grazie al proprio account di e-commerce, gli utenti di Amazon avranno la possibilità di pagare su siti terzi risparmiando tempo

A breve distanza dall'arrivo di ApplePay, in Italia sbarca anche Amazon Pay, nuova sfida al metodo di pagamento veloce e sicuro tramite PayPal. Il servizio è attivo da oggi 18 aprile.

Il nuovo servizio

Con Amazon Pay la società di Seattle fornisce agli utenti, tramite il proprio account di e-commerce, un vero e proprio portafogli per pagare prodotti e servizi su siti terzi risparmiando tempo per l'acquisto. Il servizio, già attivo negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Germania, è disponibile da martedì 18 aprile anche in Italia, Francia e Spagna.

"Rispettare le aspettative del cliente"

Dopo il “passo indietro” rispolverando il pagamento in contanti con il servizio“Cash”, dunque, Amazon torna a guardare al futuro, puntando a rosicchiare una fetta di mercato nel sistema dei pagamenti che sta cambiando in maniera radicale grazie al web e ai dispositivi mobili. "Con l'aumentare dei clienti che scelgono di effettuare i propri acquisti online – spiega all'Ansa Giulio Montemagno, general manager di Amazon Pay in Europa – crescono le loro aspettative in termini di velocità, comodità e sicurezza nel pagamento. Amazon Pay semplifica la finalizzazione del processo d'acquisto per chi fa shopping online e permette ai venditori di raggiungere i milioni di clienti Amazon nel mondo". Ma quanto costerà ai venditori? Il 3,4% + 0,35 euro, con la possibilità di negoziare uno sconto su volumi elevati.

I numeri di Amazon Pay

Come per l'account Amazon, l'addebito può essere fatto su carta di credito Visa, American Express, Mastercard e CartaSì, ma anche su carte prepagate come la PostePay. Ad oggi, nel mondo, sono oltre 33 milioni i clienti che hanno già utilizzato Amazon Pay per fare acquisti. Secondo i dati forniti dalla società, il 32% di queste transazioni sono state effettuate da un dispositivo mobile. Tra i partner ad aderire al progetto nel nostro Paese, la compagnia aerea Vueling e quella assicurativa Europ Assistance, BigCommerce, Magento, Shopify, Prestashop e altre.

Leggi tutto