Amazon riscopre i pagamenti in contanti con "Cash"

Amazon ha lanciato negli Stati Uniti un nuovo servizio: Cash (Getty Images)
1' di lettura

Il nuovo servizio, attivo negli Stati Uniti, punta ad attrarre chi non ha un conto corrente bancario o una carta di credito. Per battere Paypal e superare i circuiti tradizionali

Apertura al contante. Amazon lancia Cash, un servizio che consente di pagare sulla piattaforma di e-commerce senza carta di credito o conto corrente bancario. Non si tratta di un semplice ritorno al passato, ma di una mossa che pone Amazon anche in aperta concorrenza con Paypal (che ha già un servizio simile) e mira a una nuova platea di utenti.

 

Come funziona - Amazon Cash, in sostanza, trasforma il proprio account Amazon in un portafoglio digitale. L'utente potrà ricaricarlo in contanti, grazie a una rete di punti di ritiro, da un minimo di 15 a un massimo di 500 dollari per volta. Per depositare denaro, basterà esporre un codice a barre che identifica ciascun utente. Quando si acquisterà un oggetto online, si potrà poi attingere a questo "salvadanaio".

 

Nelle grandi catene - I punti di ritiro  si troveranno all'interno delle sette catene con le quali il gruppo ha già siglato un accordo, tra le quali "Cvc Pharmacy" e "Kum&Go". Il servizio promette di "ampliarsi presto a nuovi retailer" ma, per ora, è circoscritto agli Stati Uniti. Difficile che arrivi a breve in Italia, dove le norme sulla consegna e il ritiro del denaro sono più stringenti.

 

La concorrenza di Paypal - Con una sola mossa, Amazon si muove così contro i circuiti bancari tradizionali e Paypal. Quest'ultima ha già lanciato un servizio simile, sia per caratteristiche che per canali distributivi. Ci sono però alcune differenze: i limiti di ciascun deposito vanno dai 20 (anziché 15) ai 500 dollari e il codice a barre non identifica l'utente una volta per tutte ma è usa e getta. E soprattutto, ogni transazione ha un costo di 3,95 dollari: Amazon Cash, invece, non ha commissioni. Una scelta fortemente concorrenziale, proprio per battere Paypal.

 

L'autarchia di Bezos - Allo stesso tempo, Amazon Cash ha l'obiettivo di coinvolgere gli utenti che vorrebbero acquistare online ma non hanno né un conto corrente né una carta di credito. Una nuova platea (che comunque ha già a disposizioni strumenti simili, come alcune carte prepagate) raggiunta senza l'intermediazione bancaria. Anche questa mossa, come quelle di marchiare i prodotti, creare un proprio circuito (Amazon Payment) e dotarsi di una propria flotta aerea (Prime Air) è coerente con la strategia di Jeff Bezos: affrancarsi dagli altri attori della catena commerciale (dalle banche ai fattorini) per fare "tutto in casa": produzione, vendita, pagamento e consegna.    

Leggi tutto