Auguri Naomi Campbell, la Venere nera compie 47 anni. FOTO

Con la sua falcata ha calcato le passerelle delle più importanti case di moda, diventando uno dei volti simbolo degli anni ’90. Sfilate ma anche videoclip, cinema e serie tv. Senza dimenticare gli amori celebri e qualche guaio con la legge. LA GALLERY
  • ©Getty Images
    Spegne 47 candeline uno dei volti simbolo della moda internazionale: Naomi Campbell è nata a Streatham, Londra, il 22 maggio 1970 - Il sito ufficiale di Naomi Campbell
  • ©Getty Images
    Sua madre Valerie Morris, all’epoca 18enne, era una ballerina di origini giamaicane. Non si conosce invece l'identità del padre che Naomi, in accordo con le volontà della madre, non ha mai incontrato. In foto, la modella durante uno show lo scorso febbraio – Il profilo Instagram di Naomi Campbell
  • ©LaPresse
    Nel 1978, a neanche otto anni, Naomi apparve nel videoclip di Bob Marley "Is this love", ma la sua carriera come modella iniziò ufficialmente nel 1986, quando Beth Boldt dell'Elite Management la notò mentre faceva la spesa a Covent Garden. Quello stesso anno apparve sulla copertina di "Elle": la prima di una lunga serie. In foto Naomi Campbell alla sfilata Haute Couture di Versace nel 2013 – Naomi e i vip alla Milano Fashion Week
  • ©LaPresse
    Negli anni '90 è stata una delle indossatrici più richieste del mondo insieme a Christy Turlington, Linda Evangelista, Cindy Crawford, Claudia Schiffer e Kate Moss. I media le hanno battezzate "Big six": sono state loro le dominatrici incontrastate delle passerelle nell’era delle supermodelle. In foto, Naomi Campbell sfila per la collezione LAMB di Gwen Stefani nel 2005 – Auguri Kate Moss: la "bad girl" delle passerelle compie 43 anni
  • ©Getty Images
    Corpo sinuoso e volto dalle perfette proporzioni: conosciuta con il soprannome di "Venere Nera", la Campbell ha sfilato per le più celebri case di moda del mondo come Valentino, Givenchy, Louis Vuitton, Dolce & Gabbana, Chanel, Fendi, Prada, Christian Dior, Yves Saint Laurent, Jean Paul Gaultier e Marc Jacobs. In foto, Naomi Campbell nel 1996 con Gianni Versace, stilista di cui è stata una delle muse ispiratrici – Londra, all'asta gli oggetti di Gianni Versace
  • ©Getty Images
    L’indossatrice ha sensibilmente ridotto i suoi impegni in passerella negli ultimi anni, concedendosi solo in rare occasioni. Continua tuttavia a lavorare come testimonial per molti marchi importanti. Nel 2016 la casa editrice Taschen le ha dedicato un libro in due volumi dal titolo "L'arte della bellezza. L'ascesa di Naomi Campbell all'Olimpo delle celebrità, tra i grandi della moda e della fotografia". In foto, la modella con Marc Jacobs alla festa per la presentazione del volume – Il libro dedicato a Naomi
  • ©Getty Images
    Naomi Campbell è stata la prima modella di colore ad apparire in copertina su Vogue e sul Time. In numerose occasioni ha parlato della diffidenza del mondo della moda nei confronti delle indossatrici nere: "C’è un pregiudizio. È un problema, e non posso più far finta di nulla. Qui si tratta di vendere, e le ragazze coi capelli biondi e gli occhi azzurri son quelle che vendono", spiegò al The Guardian nel 2007 - Le parole di Naomi Campbell
  • ©Getty Images
    Molti artisti internazionali hanno esaltato la bellezza di Naomi Campbell nei loro videoclip: da Madonna a George Michael, da Bob Marley a Puff Daddy. Tra quelli più famosi a cui ha preso parte la Venera nera spicca “In the closet” (in foto), in cui si muove sinuosa accanto a Michael Jackson – Il video di "In the closet"
  • ©Getty Images
    All'attività di modella, la Campbell ha affiancato quella di attrice. Al cinema è stata diretta anche da Spike Lee in "Girl 6 - Sesso in linea", e negli ultimi anni si è invece dedicata alla tv prendendo parte alle serie "American Horror Story" ed "Empire". In foto, la top model allo show di Diane von Fürstenberg nel 2015 – La scheda di "Girl 6"
  • ©Getty Images
    Impegnata nel sociale, la modella ha prestato sostegno a molte delle cause umanitarie di Nelson Mandela, al quale era legata da un rapporto di profonda amicizia. Ha inoltre organizzato eventi in favore delle vittime dello tsunami in Giappone e dell'uragano Katrina – 2013: addio a Nelson Mandela
  • ©Getty Images
    Successo, fama, ma anche guai con la legge: la pantera nera delle passerelle è stata spesso al centro di risse e scontri. Nel 2006 fu condannata ai servizi sociali per aver colpito con un telefono una sua colf. Copione ripetutosi nel 2008, quando la top model aggredì due poliziotti in un aeroporto. In foto, Naomi Campbell alla London Fashion Week nel 2005 – Naomi, Carla Bruni e Valentino alla messa per Franca Sozzani
  • Naomi Campbell non si è mai sposata, ma le sue relazioni amorose finite spesso in copertina. Tra i suoi amori celebri ci sono Mike Tyson, Sylvester Stallone, Robert De Niro, Alberto II di Monaco e Flavio Briatore, a cui è stata legata dal 1998 al 2003. È attualmente single dopo la fine della storia con l’imprenditore russo Vladimir Doronin – Briatore: come avere successo in cinque mosse