È morto Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Il leader della band americana, 41 anni, si sarebbe ucciso nella sua abitazione in California

Chester Bennington, il cantante dei Linkin Park, si è suicidato. La notizia, data  dal sito Tmz, è stata confermata dal medico legale. Bennington si sarebbe impiccato nella sua abitazione di Los Angeles. In passato aveva avuto problemi di alcol e di abuso di droghe e aveva ammesso di aver considerato di togliersi la vita. La star americana aveva 41 anni e 6 figli, avuti da due diversi matrimoni. 

Il ricordo di Vicky Cornell

Il suicidio di Bennington arriva in quello che sarebbe stato il giorno del 53mo compleanno del suo amico, il cantante Chris Cornell che si è tolto la vita in maggio. Una morte che lo aveva sconvolto: "Non posso immaginare un mondo senza di lui" aveva detto. Proprio la moglie di Cornell, Vicky, è una delle prime a commentare la sua morte. "Proprio quando pensavo che il mio cuore non potesse spaccarsi di nuovo.. Ti voglio bene". A trovare il cadavere di Bennington è stato uno dei suoi collaboratori, giunto nella sua abitazione nelle prime ore della mattinata del 20 luglio. Il cantate era solo in casa, con la famiglia fuori città. Le autorità, allertate subito dopo la scoperta, hanno avviato le indagini.

Il successo con i Linkin Park

"La musica mi ha salvato la vita" aveva detto più volte il cantante. "Siamo scioccati" afferma Mike Shinoda, uno dei fondatori dei Linkin Park. Il gruppo si è formato nel 1996 a Los Angeles, ed è stata una delle band di maggior successo dell'ultimo decennio. Con oltre 60 milioni di copie dei loro dischi vendute, i Linkin Park hanno contribuito al successo del genere nu metal. Il loro album d'esordio Hybrid Theory è stato certificato disco di diamante negli Stati Uniti per aver venduto oltre 10 milioni di copie. Tra i successi della band anche "Meteora" nel 2003 che ha venduto 4 milioni di copie. Il loro lavoro più recente, "One More Light", è stato lanciato a maggio: l'album ha diviso i fan, molti dei quali hanno criticato l'eccessivo spostamento verso il pop. La band era attualmente in tour, e il prossimo concerto era in programma a Mansfield, in Massachusetts.


Leggi anche:
  • Terremoto tra Grecia e Turchia: due morti sull'isola di Kos
  • I nove fattori di rischio per l'Alzheimer e la demenza
  • Alla guida con il cellulare: ritiro patente immediato
  • Brexit, anno uno. Su cosa si tratta
  • TAG: