Elezioni regionali Sicilia, il Tar esclude la lista con Crocetta

Rosario Crocetta in una foto d'archivio Ansa
2' di lettura

Respinto il ricorso di "Arcipelago Sicilia-Micari presidente" per il collegio di Messina, l'unico in cui era candidato il governatore uscente. I giudici hanno motivato la decisione con l'assenza alla scadenza dei termini del presentatore dei candidati

Il Tar di Catania respinge il ricorso della lista “Arcipelago Sicilia - Micari presidente” del collegio di Messina, l'unica in cui era candidato il governatore uscente della Sicilia Rosario Crocetta. Il motivo dell'esclusione fornito dai giudici amministrativi è l'assenza in tribunale di chi doveva presentare la lista, Davide Siragusano, alla scadenza dei termini per la presentazione dei documenti: le 16 del 6 ottobre.

Le motivazioni dei giudici

I giudici spiegano che alle 16 erano state depositate soltanto due dichiarazioni di accettazione della candidatura e due certificati degli stessi due candidati. Nessuna traccia, fino a quel momento, né della lista né dei documenti che l'avrebbero dovuta accompagnare e che sono elencati nella norma regionale che regola le consultazioni elettorali in Sicilia.

Lista esclusa per un ritardo

La lista di cui fa parte Crocetta era stata esclusa per un ritardo nella presentazione della documentazione e il governatore uscente aveva annunciato di voler ricorrere al Tribunale amministrativo. Questo il suo commento dopo l'esclusione: "Sinceramente escludere una lista per qualche minuto di confusione ci sembra veramente un po' troppo". Crocetta aveva rinunciato a ricandidarsi alla presidenza della Regione per lealtà al Pd e aveva scelto di sostenere Fabrizio Micari contro il candidato unico del centrodestra Nello Musumeci

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24