Elezioni comunali 2017, i risultati a Piacenza: ballottaggio Cd-Cs

Una veduta di Piacenza (Fotogramma)
2' di lettura

Terminato lo spoglio: andranno al secondo turno Patrizia Barbieri, che ha ottenuto il 34,78%, e Paolo Rizzi (appoggiato dal Pd) col 28,19% LIVEBLOG - SPECIALE - RISULTATI DEL BALLOTTAGGIO

Piacenza sceglie il nuovo sindaco dopo dopo la decisione di Paolo Dosi (centrosinistra) di non ricandidarsi per un secondo mandato. Al termine dello spoglio, a giocarsela saranno Patrizia Barbieri del centrodestra, in testa col 34,78% e Paolo Rizzi del centrosinistra col 28,19%.

Barbieri è in testa grazie all'apporto decisivo della Lega Nord, che nel conteggio dei voti a suo favore ha superato Forza Italia e gli altri partiti della coalizione. Anche il sindaco uscente, Dosi, era stato eletto al ballottaggio, con il 57,8% dei voti. Terzo il centrista Massimo Trespidi col 13,71%, mentre il Movimento 5 stelle conferma il suo flop in Emilia-Romagna, con Andrea Pugni che si ferma al 9,12% (I risultati definitivi).

 

I candidati del centrosinistra e del centrodestra

La scelta del centrosinistra è ricaduta su Paolo Rizzi, economista dell'Università Cattolica, appoggiato dal Pd e da due liste civiche di centrosinistra. Il centrodestra piacentino – coalizione formata da Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Pensionati – si è unito intorno all'avvocato Patrizia Barbieri.

Il centro, i cinque stelle e gli altri contendenti

Una lista civica di centro appoggia invece l'ex presidente della Provincia, Massimo Trespidi. Il direttore di banca, Andrea Pugni, è il candidato del Movimento 5 stelle. In pista anche l'ex assessore comunale all'Ambiente Luigi Rabuffi, che ha unito sotto la lista “Piacenza in Comune” tutti i partiti e i movimenti a sinistra del Pd, oltre al mondo dell’ambientalismo.

Gli altri candidati sono Sandra Ponzini, che corre appoggiata da Passione civica (dietro cui c'è il neonato Movimento democratico progressista); e Stefano Torre con la sua “Torre sindaco di Piacenza”.

Data ultima modifica 25 giugno 2017 ore 23:45

Leggi tutto