Firme false: anche Mannino si sospende dal gruppo M5S alla Camera

2' di lettura

L'annuncio è arrivato con un post su Facebook. "Ho riflettuto a lungo – ha scritto la deputata – e ho deciso di dare seguito alla sospensione dal gruppo parlamentare e quindi passare al gruppo Misto". Nei giorni scorsi anche Nuti e Di Vita avevano fatto la stessa scelta

Anche Claudia Mannino si autosospende dal gruppo M5S alla Camera e passa al gruppo Misto, così come avevano fatto nei giorni scorsi Riccardo Nuti e Giulia Di Vita. I tre deputati sono coinvolti nel caso delle firme false a Palermo. L’annuncio di Mannino è arrivato con un post su Facebook. “Ho riflettuto a lungo – ha scritto Mannino, che è segretaria di presidenza alla Camera – e ho deciso, in linea con i miei colleghi Nuti e Di Vita, di dare seguito alla sospensione dal gruppo parlamentare e quindi passare al gruppo Misto sino allo scadere del provvedimento di sospensione stabilito dai Probiviri fissato il 28 maggio”. “È una scelta dolorosa ma necessaria – ha aggiunto –. Mi piace pensare che il mio gruppo in un momento tanto delicato dell'agenda parlamentare non debba che concentrarsi sul lavoro politico. Confidando ampiamente nell'operato della magistratura, resto in fiduciosa attesa delle determinazioni della stessa”.


Di Vita e Nuti al gruppo Misto

Il vicepresidente Simone Baldelli, intanto, ha comunicato ufficialmente all’Assemblea di Montecitorio che Giulia Di Vita e Riccardo Nuti hanno lasciato il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle alla Camera e sono passati al gruppo Misto. I due deputati avevano annunciato la loro sospensione dal gruppo nel fine settimana di Pasqua.

Grillo: M5S al governo auspicabile fenomeno naturale

Leggi tutto