M5S, anche Giulia Di Vita si autosospende dal gruppo della Camera

1' di lettura

La deputata indagata per il caso delle firme false in Sicilia segue l'esempio di Riccardo Nuti

Dopo il deputato M5S Riccardo Nuti, anche Giulia Di Vita si autosospende dal gruppo del Movimento 5 stelle alla Camera. "Faccio mie le parole di Riccardo Nuti di cui apprezzo infinitamente il gesto che condivido in toto, ho deciso anche io, infatti, di autosospendermi dal gruppo parlamentare per tutta la durata della mia sospensione dal M5S” scrive su Facebook la deputata siciliana, una dei tre parlamentari indagati per il caso firme false (gli altri due sono lo stesso Nuti e Claudia Mannino).

I tre sono da giorni al centro di un duro scontro con il leader del Movimento Beppe Grillo che aveva chiesto nuove sanzioni nei loro confronti dopo alcune dichiarazioni polemiche su altre componenti del movimento in Sicilia e contro il candidato sindaco Ugo Forello.

Leggi tutto