Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1' di lettura

La data è stata decisa dalla conferenza dei capigruppo di Montecitorio. Dopo vari rinvii, accelerazione grazie al caso di dj Fabo, morto in Svizzera lo scorso 27 febbraio

Il testamento biologico approderà nell'Aula della Camera dal 13 marzo. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. Un’accelerazione all’iter della legge, che aveva subito diversi rinvii, è arrivata dopo il caso di dj Fabo, accompagnato da Marco Cappato in Svizzera per morire.

“Ieri mi era stato assicurato il 6 marzo, ora il 13. In 24 ore ci si è presi una settimana in più di ritardo. In queste condizione di mancanza di volontà politica, tutte queste scadenze sono scritte sulla sabbia”, ha detto Cappato, tesoriere dell'associazione Luca Coscioni, che ora è indagato per aiuto al suicidio. “In questa situazione di fine legislatura una settimana non è poco. Ogni giorno che si perde aumenta consistentemente il rischio di non arrivare alla fine dell'iter legislativo”, ha aggiunto durante una manifestazione in piazza Montecitorio.

Leggi tutto