Canada, spari in moschea: arrestato uno studente franco-canadese

Sei morti e otto feriti è il bilancio dell’atto terroristico compiuto nel centro islamico di Quebec City. Anche l'Imam tra le vittime. Rilasciato il giovane marocchino che era stato fermato: si tratterebbe solo di un testimone. VIDEO

  • Proseguono le indagini sulla strage nel centro islamico di Quebec City. La polizia ha arrestato uno studente franco-canadese – aid in una moschea in Canada: 6 morti a Quebec City
  • In un primo momento si era diffusa la notizia di due sospetti fermati, ma poco dopo la polizia ha specificato che solo uno dei due è sospettato di essere coinvolto nell’attentato. L’altro sarebbe invece un testimone - le foto della sparatoria
  • Rilasciato il giovane marocchino: sarebbe un testimone - Gli aggiornamenti
  • Le operazioni di polizia sul luogo della strage - Le immagini
  • Secondo una fonte vicina all'inchiesta il fermato sarebbe di origine marocchina – Le immagini
  • Tra i feriti dell'attacco alla moschea di Quebec City tre sono in pericolo di vita ed altri due sono in condizioni critiche - Le foto
  • Tra le vittime, invece, ci sarebbe anche l’imam - le foto
  • Sono invece 39 le persone che sono riuscite e mettersi in salvo e che saranno sentite come testimoni - Le immagini