Attacco a Istanbul, il dolore dei parenti delle vittime. FOTO

I familiari e gli amici dei 39 morti dell’attentato della notte di Capodanno al Reina si sono riuniti per ricordare i loro cari. Preghiere e fiori rossi davanti al locale. LIVEBLOG - VIDEO 

  • ©ANSA
    È di 39 vittime il bilancio dell’attentato della notte di Capodanno a Istanbul dove un terrorista ha fatto irruzione in uno dei locali più famosi della città, il Reina, e ha incominciato a sparare sulla folla. Alcuni testimoni hanno però parlato di più attentatori. I parenti di molti dei morti si sono riuniti per ricordare le vittime - Attacco in night club a Istanbul: le immagini
  • ©ANSA
    Un’immagine dei funerali di Ayhan Arik, una delle vittime dell’attacco al Reina. I parenti piangono sulla sua bara. Fra le vittime dell’attentato, ci sono anche molti stranieri - IL LIVEBLOG
  • ©ANSA
    Oltre ai morti, secondo i primi bilanci dopo l'attacco, ci sarebbero anche 65 feriti. L'attentatore avrebbe sparato "a caso" sui presenti - Terrorismo, gli attentati che hanno sconvolto la Turchia nel 2016
  • ©ANSA
    Un'immagine dall'esterno della sede dell'istituto di medicina legale dove i familiari delle vittime sono chiamati a riconoscere i propri cari morti al Reina la notte di Capodanno - Attentato Istanbul, la testimone: "Sparavano in due o tre".
  • Un'altra immagine del cordoglio dei parenti delle vittime mentre si iniziano a celebrare i primi funerali a Istanbul - Attacco in night club a Istanbul: le immagini
  • ©ANSA
    Davanti al luogo della strage si è riunito chi vuole esprimere la sua vicinanza ai morti e alle loro famiglie. Così, davanti all'ingresso del Reina, vengono depositati fiori rossi - IL LIVEBLOG
  • ©ANSA
    Il nightclub era frequentato soprattutto da personalità benestanti della città turca e da turisti. Nella foto, i fiori lasciati all'ingresso del locale in ricordo dell'attentato - Terrorismo, gli attentati che hanno sconvolto la Turchia nel 2016
  • ©ANSA
    Alcune donne turche piangono le vittime della notte di Capodanno - Istanbul, la testimone: "Sparavano in due o tre"
  • ©ANSA
    Mentre si piangono i morti, l'attentatore risulta ancora in fuga. Il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ha parlato di attacco per "seminare il caos" nel Paese - IL LIVEBLOG