Ophelia, tempesta tropicale diventa uragano e si dirige verso l’Europa

2' di lettura

La perturbazione ha raggiunto categoria 1 con venti fino a 140 chilometri orari. Secondo gli esperti nei prossimi giorni potrebbe rafforzarsi. In base al percorso previsto, dovrebbe avvicinarsi alla Spagna nel weekend e raggiungere il Regno Unito la prossima settimana

La tempesta tropicale Ophelia, che viaggia sull'oceano Atlantico, si è rafforzata ed è ora un uragano di categoria 1 che procede verso l'Europa a una velocità di circa 6 chilometri orari (GLI AGGIORNAMENTI).

Venti fino a 140 km/h

La notizia arriva dal National Hurricane Center, che riferisce che Ophelia, la decima tempesta consecutiva che raggiunge la forza dell'uragano nell'Oceano Atlantico quest'anno, si trova a circa 1.195 chilometri a sud-ovest delle Azzorre e si dirige verso il nostro continente con venti che soffiano a un massimo di circa 140 chilometri l'ora. Secondo gli esperti, nei prossimi giorni l’uragano potrebbe ancora lievemente rafforzarsi.

 

 

Vicino alla Spagna

Ophelia, secondo il percorso ipotizzato dagli esperti, dovrebbe arrivare vicino alla Spagna e al Portogallo durante il weekend, ma le previsioni attuali suggeriscono che probabilmente rimarrà in mare aperto. La penisola iberica è stata colpita da uragani solo due volte nella storia: la prima nel 1842 e la seconda nel 2005.

Venti forti nel Regno Unito

Dopo la Spagna, l’ipotesi è che Ophelia si diriga verso il Regno Unito, proprio nei giorni dell’anniversario della Great Storm del 1987 che provocò 22 morti tra Gran Bretagna, Francia e Channel Islands. Secondo le previsioni dell'Ibimet-Cnr, l’attuale uragano dovrebbe colpire, domenica sera, l’Irlanda del Nord e la parte ovest del Paese con venti forti, che potrebbero essere un pericolo per persone ed edifici, e un rialzo delle temperature fino a 24 gradi. “Quando Ophelia arriverà non sarà più un uragano - ha detto un portavoce del Met Office, il servizio meteorologico nazionale del Regno Unito - Sarà più un sistema di bassa pressione”.

Data ultima modifica 12 ottobre 2017 ore 13:48

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24