Trump: "Se Corea del Nord pensa ad attacco gli accadrà il peggio"

2' di lettura

Il Presidente degli Stati Uniti incontra la stampa a Bedminster in New Jersey. Le dichiarazioni sono state rilasciate nel giorno in cui è emerso un piano della Corea del Nord per il lancio di 4 missili contro l'isola del Pacifico che ospita una base militare americana

Donald Trump lancia un nuovo duro messaggio alla Corea del Nord. “Se dovesse davvero colpire, o anche immaginare di farlo,  con missili balistici a raggio intermedio solo le acque vicino all'isola americana di Guam – ha detto il presidente degli Stati Uniti -, gli succederanno cose che non potrebbero mai neanche aver ritenuto possibili".

“Attacco Preventivo? Vedremo”

In un punto stampa organizzato con il vicepresidente Mike Pence, a Bedminster in New Jersey, dove sta trascorrendo le vacanze, Trump ha detto parlato di un’agenda fitta e di decine di incontri su diversi temi: inclusi Venezuela e Corea del Nord. A chi gli chiedeva se fosse sul tavolo l'ipotesi di un "bombardamento preventivo" sul territorio di Pyongyang, Trump ha risposto “vedremo”.

Appello alla Cina: “Faccia di più”

Trump ha concluso esortando per l'ennesima volta la Cina a fare "molto di più sulla  Corea del Nord, di cui è l'unico alleato”. Il presidente americano si riferiva alla pressione che potrebbe esercitare Pechino su Pyongyang. Le dichiarazioni sono state rilasciate nel giorno in cui è emerso un piano della Corea del Nord per il lancio di 4 missili contro l'isola del Pacifico che ospita una base militare americana.

TUTTI I VIDEO

Leggi tutto
Prossimo articolo