Israele, Trump porge la mano a Melania e lei la spinge via

2' di lettura

Non è passato inosservato un particolare all'arrivo della coppia presidenziale all'aeroporto vicino a Tel Aviv: il presidente Usa ha cercato il contatto con la moglie, la first lady non ha corrisposto il gesto. VIDEO

Donald Trump è in Israele per una visita di 28 ore. Con lui c’è anche la moglie Melania. La coppia presidenziale Usa è arrivata all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv e un particolare curioso non è passato inosservato. Dopo essere sceso dall’aereo, sul tappeto rosso steso per accoglierlo, il presidente Trump ha provato a porgere la mano alla moglie, qualche passo dietro di lui. La first lady non ha gradito il gesto e ha risposto spingendo via la mano. Almeno così sembra guardando i diversi video.


Immagini subito riprese e condivise

Le immagini del mancato incrocio di mani tra Trump e Melania sono subito state riprese da diversi media e tante persone le hanno condivise sui social. Non mancano i commenti, che però si dividono. Per qualcuno il gesto della first lady alla mano del leader Usa sarebbe l’ennesima prova del gelo che ci sarebbe tra i due a riflettori spenti. Per altri, invece, Melania avrebbe semplicemente ritenuto inopportuno prendersi per mano in quel contesto e lo schiaffetto sarebbe stato un modo per richiamare all’ordine il marito. Il linguaggio del corpo della first lady è un tema che appassiona i giornali americani (e non solo) sin dalla campagna elettorale e dall’insediamento di Trump.

La presidenza Trump

Leggi tutto