Los Angeles, l'autore di “Hollyweed” si è costituito

La scritta cambiata da "Hollywood" a "Hollyweed" (Getty Images)
1' di lettura

L'artista, 30 anni, si è presentato alla polizia ed è stato subito rimesso in libertà in attesa di una udienza, fissata per il 15 febbraio. Aveva cambiato le lettere della famosa scritta "Hollywood" in onore della legalizzazione a scopo ricreativo della marijuana

 

 

Per qualche ora, dopo l'inizio del nuovo anno, la famosa scritta che domina Los Angeles dalle colline si era trasformata da "Hollywood" in "Hollyweed". Opera dell'artista Zachary Cole Fernandez, 30 anni, che lunedì 9 gennaio si è consegnato alla polizia di Los Angeles. L'uomo era stato ripreso dalle telecamere di sicurezza e iscritto nel registro degli indagati per violazione di proprietà privata.

 

Il piano di Fernandez e sua moglie - Fernandez aveva rivendicato lo scherzo spiegando, in un'intervista concessa a Vice, che con il gesto aveva voluto omaggiare la legalizzazione della cannabis in California. A Vice ha raccontato anche di aver cambiato la scritta calandosi con una corda per riuscire a modificare la struttura delle lettere su cui poi ha affisso anche uno striscione in cui si poteva leggere la sua firma, il nome d'arte Jesus Hand. Dopo essersi consegnato alla polizia è stato subito rimesso in libertà in attesa di una udienza, fissata per il 15 febbraio, durante la quale si deciderà se sarà o meno imputato con l'accusa
di violazione di proprietà privata. L'uomo avrebbe agito dopo aver elaborato il piano con sua moglie, Sarah Fern.

 

L'omaggio al maestro degli scherzi - La scritta Hollywood, eretta nel 1923, è di proprietà della Hollywood Sign Trust. In origine, la parola eretta era "Hollywoodland" e serviva a pubblicizzare un nuovo quartiere residenziale che avrebbe preso corpo sulle colline di Los Angeles. Prima di Fernandez, fu Daniel N. Finegood a inneggiare a "Hollyweed" nel 1976. Finegood modificò la scritta anche in "Ollywood", protestando contro lo scandalo Iran-Contra, e in "Oil War" durante la prima Guerra del Golfo. L'originario ideatore dello scherzo è morto a 52 anni nel 2007. Come ha raccontato a Vice, Fernandez ha reso omaggio a Finegood nel suo atto artistico, affiggendo uno striscione "in tributo a Mr. Finegood".

Leggi tutto