Alitalia: dal 20 al 24 aprile referendum tra i lavoratori

2' di lettura

Comincerà giovedì la consultazione tra i 12.500 dipendenti sul pre-accordo sottoscritto da azienda e sindacati nella notte del 14 aprile scorso

Comincerà dopodomani la consultazione referendaria tra di 12.500 lavoratori di Alitalia sul pre-accordo sottoscritto da azienda e sindacati nella notte del 14 aprile scorso. I seggi si apriranno alle ore 6 di giovedì 20 aprile per chiudersi  alle ore 24 del 24 aprile. Ad annunciarlo è stato il segretario  generale della Uil Trasporti, Claudio Tarlazzi, al termine di una  riunione intersindacale che si è riunita per definire le modalità del  referendum. I seggi saranno complessivamente 7, ha riferito Tarlazzi,  5 a Fiumicino, 1 a Malpensa e 1 a Milano-Linate.

Il quesito

Nella riunione di oggi è stato anche definito il quesito referendario. "E' un quesito molto secco. Si chiederà ai lavoratori se condividono o meno il verbale di confronto sottoscritto al ministero dello Sviluppo economico", ha detto ancora Tarlazzi. Non sarebbero al momento  previste assemblee tra i lavoratori. "Non c'è tempo materiale. Ogni  sigla - ha spiegato il segretario generale della Uil Trasporti - riunirà i propri organismi in casa propria".

Non è previsto quorum

Il testo prevede, tra l'altro, la riduzione degli esuberi tra il personale di terra a tempo indeterminato da 1.338 a 980 e la riduzione del taglio degli stipendi all'8%. Per la consultazione non è previsto il raggiungimento del quorum.

Leggi tutto