Napoli, formiche in ospedale: procedura disciplinare per infermieri

Controlli all'ospedale San Paolo dopo che una paziente era stata fotografata in un letto pieno di formiche (Fotogramma)
2' di lettura

L’indagine, voluta dai vertici della Asl, segue quella aperta nei giorni scorsi dai carabinieri dei Nas dopo il caso della paziente ricoverata al San Paolo in un letto pieno di insetti

Altro capitolo che riguarda la vicenda della paziente ricoverata al San Paolo di Napoli in un letto pieno di formiche: l'ospedale ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti degli infermieri in servizio quella notte.

La notizia del procedimento disciplinare

A darne notizia è il sito Internet del quotidiano “Il Mattino” che sottolinea come, oltre all'inchiesta dei Carabinieri dei Nas, ci sia una doppia indagine in corso voluta dai vertici dell'Asl Napoli 1 Centro: la prima, condotta dal servizio ispettivo centrale, che ha convocato gli operatori della struttura; la seconda, con a capo il direttore sanitario del San Paolo Vito Rago, in carica da un mese circa, che il 3 luglio porterà appunto gli infermieri davanti al consiglio di disciplina.

I Verdi: “Bisogna fare chiarezza”

"Bisogna fare la massima chiarezza, e i responsabili di quell'immagine indegna di un Paese civile vanno individuati e puniti". Così Francesco Emilio Borrelli, il consigliere campano dei Verdi (che è anche in commissione Sanità) che nei giorni scorsi – pubblicando la foto della donna allettata tra le formiche sul suo profilo Facebook – aveva portato alla luce l'episodio di malasanità. "Le colpe maggiori devono ricadere su chi ha permesso che tante formiche arrivassero fin dentro la stanza di un ospedale – aggiunge – ma dovrebbe essere punito anche chi avrebbe dovuto evitare che la paziente fosse totalmente coperta dagli animali prima di intervenire".

Le disinfestazioni negli ospedali napoletani

Nella notte tra venerdì e sabato comincerà invece la disinfestazione contro le blatte in corsia, dopo l'altro allarme all'ospedale San Giovanni Bosco, sempre a Napoli, anche questo lanciato dai Verdi. “Bisogna tenere accesi i riflettori sugli appalti per le pulizie negli ospedali napoletani – spiega sempre Borrelli – perché le vicende degli ultimi giorni dimostrano che alle ombre su quegli appalti si aggiunge anche un servizio inefficiente". Al San Paolo invece, tra venti giorni, saranno controllate tutte le trappole anti-insetti installate in questi giorni – oltre cinquanta in totale - mentre prosegue la pulizia dei giardini e il restyling della facciata.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24