Napoli, denuncia dei Verdi: "Donna a letto in ospedale tra formiche"

2' di lettura

Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli diffonde la foto in cui si mostrerebbe un "gravissimo caso di degrado e malasanità". Il direttore sanitario si scusa. Disposte bonifiche in tutto il reparto del San Paolo. Ministro Lorenzin invia i Nas

Una donna in un letto d’ospedale infestato dalle formiche. E' quanto denuncia il consigliere regionale dei Verdi della Campania, Francesco Emilio Borrelli , che ha diffuso l'immagine di una degente ricoverata nell'ospedale San Paolo di Napoli in pessime condizioni igieniche.

Ricoverata tra le formiche

“Una signora è ricoverata in Medicina Generale al quinto piano ed è immersa tra le formiche in un letto sporco. Un livello di sciatteria e mancanza di igiene che non possiamo accettare da parte del personale medico" ha dichiarato il consigliere dei Verdi che ha aggiunto: "Sono anni che denunciamo la presenza di insetti compresi gli scarafaggi all'interno dell'ospedale e le rassicurazioni che ci hanno fornito fino ad oggi si sono rivelate inattendibili. Per questo chiediamo la rimozione immediata di tutti i responsabili e i membri del reparto che hanno permesso una simile vicenda”.

Il direttore sanitario: “Sono mortificato”

Borrelli ha chiamato in causa anche il direttore sanitario a cui ha chiesto di fornire spiegazioni e di trasferire la donna al più presto in condizioni più dignitose. Al vertice della struttura dell’ospedale San Paolo c’è Vito Rago, che ricopre l’incarico di direttore sanitario da venti giorni: “So che non è una scusante – ha dichiarato – sono mortificato per quanto successo”.

Disposte bonifiche all’ospedale San Paolo

Dopo le reazioni innescate dalla foto, alla signora è stato cambiato il letto ed è stata disposta una bonifica dell’intero reparto. Rago ha poi specificato di aver appaltato ad una ditta specializzata l'incarico per una bonifica definitiva.

Codacons annuncia un esposto in Procura

"Una vergogna inaudita che regala a Napoli il titolo di capitale italiana della malasanità" ha commentato il Codacons. "Dopo il caso dei furbetti del cartellino del Loreto Mare e quello del Cardarelli con i pazienti stipati nei corridoi, un nuovo scandalo investe la sanità a Napoli" ha affermato il presidente Carlo Rienzi annunciando un esposto alla Procura di Napoli per aprire un’indagine sull’accaduto. 

Lorenzin invia i Nas 

Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin ha disposto l'invio della task force ministeriale e dei carabinieri del Nas per accertare quanto avvenuto all'ospedale San Paolo di Napoli. Lo rende noto il ministero.

Leggi tutto