Maturità: prima prova con Caproni, robotica e boom economico

3' di lettura

Al via la prima prova scritta, quella di italiano, uguale per tutti gli indirizzi. Tra le tracce un testo del poeta toscano, le nuove tecnologie nel mondo del lavoro, il miracolo italiano degli anni ’50 e ’60 e il progresso come tema di attualità

Giorgio Caproni e la Lirica “versicoli quasi ecologici”, tratta dalla raccolta Res Amissa, per l’analisi del testo, idillio e minaccia nei confronti della natura per il saggio breve in ambito artistico-letterario partendo dai quadri di William Turner e Giuseppe Pellizza da Volpedo. Sono queste alcune delle tracce della prima prova scritta dell’esame di Maturità 2017.

Flop dei pronostici

Flop dei pronostici quindi nella Maturità di quest'anno. Niente Pirandello e neppure le stragi di mafia, il terrorismo, l'Unione Europea, tutti argomenti dati per "papabili" dagli studenti alla vigilia dell'esame. L'unica traccia forse ipotizzabile era quella su "Disastri e ricostruzione", questione attualissima in un'Italia devastata dal terremoto della scorsa estate e certamente sentita dai tanti ragazzi delle zone colpite in Umbria, nelle Marche, nel Lazio che hanno affrontato oggi la prima prova. Tra le tracce, gli studenti hanno trovato anche robotica e nuove tecnologie nel mondo del lavoro per il tema scientifico, il progresso, partendo da una citazione di Edoardo Boncinelli dall’articolo Per migliorarci serve una mutazione, per il tema di attualità, e i decenni ‘50 e ‘60 del boom economico per il tema storico, a partire da citazioni di Piero Bevilacqua (Lezioni sull’Italia repubblicana) e Paul Ginsborg (Storia d’Italia dal dopoguerra a oggi). 

 

A scatenare sorpresa, invece - destando lo stesso sgomento suscitato nel 2013 da Magris - è stata la traccia per l'analisi del testo basata su Giorgio Caproni, Versicoli quasi ecologici (tratto dalla raccolta Res Amissa). 

Mezzo milione di maturandi

Sono mezzo milione gli studenti che affrontano oggi la prima prova scritta, quella di Italiano uguale per tutti gli indirizzi, della Maturità 2017. Quest'anno sono 12.691 le commissioni per 25.256 classi coinvolte. 505.686 i candidati iscritti all'esame (489.168 interni e 16.518 esterni).

Le buste criptate

Come ormai accade da alcuni anni, l'invio delle tracce delle prove scritte è avvenuto  attraverso il plico telematico: “buste” criptate recapitate per via informatica alle scuole. Per la loro apertura è necessaria una password, che è stata resa nota soltanto stamattina.

Leggi tutto